Auto

Audi, AI:ME concept e nuove tecnologie protagoniste al CES 2020

Audi AI:ME Concept è una delle novità presentate da Audi al grande evento CES 2020 di Las Vegas. Tra i progetti svelati, l’Audi AI:ME concept è stato riproposto dall’azienda in seguito alla presentazione del prototipo già avvenuta al Salone di Shanghai 2019.

L’obiettivo di Audi è chiaramente quella di mostrare le tecnologie del futuro che saranno inevitabilmente implementate nelle auto: intelligenza artificiale e ambiente smart sono sicuramente due elementi su cui Audi ha lavorato per differenziare le sue auto del futuro.

Nel dettaglio, l’AI:ME rappresenta fondamentalmente la prossima elettrica compatta di Audi che condividerà la medesima piattaforma MEB della Volkswagen ID.3 e la futura Seat El Born. Inoltre, la casa dei Quattro Anelli ha posto particolare importanza sulla progettazione di un ambiente interno che potesse offrire il massimo del comfort a conducente e passeggeri.

Guida autonoma e benessere. L’ingegno dei progettisti Audi ha portato alla realizzazione di un abitacolo ampio ed accogliente grazie agli interni molto simili ad un ambiente lounge. Non dimentichiamo che la dotazione della guida autonoma e del volante retrattile offrono esperienze di guida ulteriormente confortevoli per il conducente.

Durante l’evento, Audi ha mostrato anche nuove tecnologie tra cui l’Head-up display 3D mixed reality, dispositivo sviluppato in collaborazione con Samsung, in grado di creare abbinamenti tra immagini virtuali e oggetti reali. Paragonato ad un televisore 3D, il sistema è in grado di ricavare da ogni immagine due visualizzazioni contemporanee. I pixel dello schermo, suddivisi in coppie, sono destinati uno all’occhio sinistro e quello adiacente all’occhio destro. La tecnologia head-up 3D è pertanto capace di rilevare lo sguardo tramite eye tracking e di orientare  i pixel verso il relativo occhio. Per quanto riguarda le immagini, queste appaiono davanti al conducente a una distanza di 8-10 metri.

L’Audi Intelligence Experience, ulteriore novità presentata dal marchio, offre un’anteprima di come le auto del futuro saranno in grado di interagire con i passeggeri migliorandone conseguentemente benessere e sicurezza di tutti i passeggeri. Tutto ciò, sarà possibile grazie alla capacità del veicolo di riconoscere le abitudini dell’uomo personalizzando sistemi di infotainment e comfort in base alle informazioni precedentemente registrate, come itinerario, temperatura interna desiderata e funzioni o impostazioni preferite dal conducente.