Auto

Aznom Palladium, la berlina di lusso made in Italy da oltre 700mila euro

Palladium è la nuova creazione portata a termine dalla società monzese Aznom, di proprietà di Matteo Bertanelli e Michele Di Monte. Un’inedita realizzazione dei due designer che hanno deciso di dedicare il loro tempo e la loro bravura alla personalizzazione di automobili di facoltosi clienti in cerca di originalità.

Con Palladium, la società propone una vettura ibrida che si posiziona a metà strada tra una berlina elegante e un SUV di lusso; ispirata alle lussuose auto del passato, la Aznom Palladium è stata sviluppata e realizzata a Monza.

Disegnata dallo Studio Camal di Torino e basata sul pick-up Dodge RAM 1500, la berlina nasce per rispondere alle esigenze di una clientela ricercata donando comfort e prestazioni elevate. Palladium è una vettura esagerata sotto ogni punto di vista e lo stile inconfondibile di Aznom interessa sia l’aspetto esteriore, caratterizzato da linee che richiamano le limousine del passato, sia il design degli interni, che prevono l’adozione di materiali di pregio.

Produzione serie limitata

Prodotta in sole poche unità, la vettura è alimentata da un propulsore V8 da 5,7 litri con 710 Cv e 950 Nm di coppia, valori che consentono a questo possente SUV un certo brio. Lo scatto da 0 a 100 Km/h è coperto quindi in appena 4,5 secondi, mentre la velocità massima è limitata elettronicamente a 210 Km/h. La trazione è regolata di base sull’asse posteriore con possibilità di inserire la funzione 4×4 integrale., mentre il cambio è automatico a 8 rapporti.

Aznom Palladium misura 596 centimetri di lunghezza, 209 centimetri di larghezza e centimetri cm di altezza. Con un passo di 367 centimetri, un valore vicino all’ambiente delle limousine, e un peso a secco di circa 2600 Kg, Palladium rientra di diritto nella classifica delle vetture più ingombranti presenti sul mercato.

Interni e made in Italy

L’esclusivo lavoro di progettazione ha portato all’implementazione di interni in pelle e legno di eucalipto, di un inedito frigo bar per lo champagne, bicchieri e bottiglie inseriti in cassetti a scomparsa, e tecnologie all’avanguardia che vanno dunque a caratterizzate l’intera vettura. Ad impreziosire ulteriormente l’abitacolo è stato integrato un orologio in palladio e oro creato, per l’occasione, da un orafo milanese.

Abbiamo iniziato con borse e oggettistica in pelle e fibra di carbonio, creando anche un set di valigie per un modello McLaren. Eravamo due trentenni di provincia, seduti davanti al management della casa automobilistica inglese, che presentavano il loro progetto.

Una vettura esclusiva dunque che richiede un prezzo altrettanto esclusivo: a partire da 700.000 euro (IVA esclusa).