Auto

Bentley: il marchio di lusso inglese potrebbe passare sotto il controllo di Audi

Il gruppo Volkswagen sta riorganizzando il proprio portafoglio, con un occhio di attenzione verso i marchi del lusso. Dopo le indiscrezioni su Lamborghini e Bugatti, nuove informazioni riguardano il marchio del lusso inglese: Bentley. Secondo quanto emerge da una pubblicazione tedesca, Bentley starebbe per passare sotto il controllo diretto di Audi.

Una sorta di “riscarcimento” vista la probabile perdita dei marchi Lamborghini e Ducati. Il primo potrebbe essere quotato in borsa mentre il secondo potrebbe addirittura essere venduto definitivamente a terze parti. Lamborghini e Ducati sono attualmente sotto il diretto controllo di Ingolstad, Bentley potrebbe così riparare la perdita.

Ampliamento della gamma

L’idea è quella di passare Bentley al controllo diretto di Audi, una soluzione che i vertici del gruppo Volkswagen considerano ideale per effettuare un rilancio del marchio inglese. La gamma del marchio di Ingolstad sarebbe molto in linea con i modelli Bentley, permettendo anzi un ulteriore ampliamento del listino.

L’obiettivo principale appare essere quello di proporre in breve tempo un nuovo modello da inserire nella famiglia Bentley. La categoria più indicata è quella dei Suv, una versione che possa affiancare Bentayga ma con dimensioni inferiori e una gamma propulsori più ampia in modo da soddisfare un maggior numero di clienti.

Un programma più ampio?

L’ipotesi di una riorganizzazione interna che veda Bentley passare ad Audi è rafforzata da diverse indiscrezioni. Il gruppo Volkswagen sta attraversando un momento di ristrutturazione che riguarda la ricerca di sinergie tra i vari marchi, una migliore efficienza una riduzione dei processi produttivi che possano portare a una migliore redditività.

Obiettivi che richiedono pianificazione e investimenti, ma che devono essere raggiunti necessariamente in tempi brevi, vista la crisi legata alla pandemia e alla volontà di dirigere con decisione gli sforzi verso l’elettrificazione, la digitalizzazione e la guida autonoma. In tempi brevi è dunque probabile aspettarsi una comunicazione ufficiale sul destino legato ad Audi.