Motorsport

BMW, ecco le nuove Safety Car del MotoGP 2021

Le BMW M3, M4, M5 debutteranno al via della MotoGP il prossimo 28 marzo. Stretto dunque un nuovo accordo tra la MotoGP e la casa automobilistica tedesca relativo alle nuove Safety Car che saranno utilizzate durante la prossima stagione del Motomondiale 2021 che partirà in Qatar, occasione in cui debutterà per la prima volta nella storia del campionato anche una Safety Bike.

Non a caso l’azienda tedesca produttrice di autoveicoli e motoveicoli ha deciso di portare sui circuiti che ospiteranno la MotoGP le vetture sviluppate dalla divisione “M”. La nuova collaborazione tra le due realtà si pone come importante punto di riferimento per il Motomondiale se consideriamo che la loro collaborazione ebbe inizio nel lontano 1999.

Le safety car protagoniste del prossimo Motomondiale saranno personalizzate con inedite grafiche e con livree speciali provenienti dal catalogo ufficiale della casa automobilistica di Monaco di Baviera, tonalità esclusive e diverse per tutti i modelli, che saranno Frozen Grey Dark Metallic per la M3 Competition, São Paulo Yellow per la M4 Competition Coupé e Frozen Deep Green Metallic per la M5 CS. Oltre alle tre auto di sicurezza, si unirà la M 1000 RR prima due ruote nel Motorsport, firmata Bmw Motorrad. Quest’ultima è inoltre l’unica ad avere i colori ufficiali del marchio e alla livrea bianca unisce i colori famosi della M del brand.

Non mancheranno sui tre modelli appositi equipaggiati con una dotazione tecnica che include anche luci lampeggianti implementate sul tetto delle auto per comunicare con i piloti in pista. Tuttavia, la società ha effettuato alcune modifiche sulla M4 Competition Coupé in cui sono stati rimossi i sedili posteriori ed installato un rollbar. Per quanto riguarda invece le cinture di sicurezza a quattro punti sono presenti in tutte le auto. La M3 e M4 implementano inoltre dei sistemi di scarico modificati.

Se siete appassionati della Casa di Monaco di Baviera vi proponiamo l’acquisto del libro “Moto BMW. Storia, tecnica e modelli dal 1923” disponibile su Amazon.