Trasporti

Bollo auto in scadenza? Rimandato il pagamento a fine luglio

L’Emilia Romagna ha rinviato il pagamento del bollo auto in scadenza dal 1° aprile sino al 31 maggio 2021; la nuova data è fissata per il 31 luglio 2021. La decisione giunge direttamente dalla Giunta regionale guidata dal presidente Bonaccini, il quale ha approvato la proroga sia per i proprietari di automobili sia per quelli di autocarri.

La ragione? Sempre la stessa. La limitazione degli spostamenti legata ai continui lockdown necessari per limitare i contagi di Coronavirus. La delibera proroga a fine luglio il pagamento dell’imposta automobilistica con scadenza compresa tra il 1° aprile e il 31 maggio 2021. La tassa se pagata entro il 2 agosto, il primo giorno lavorativo dopo la scadenza, non prevedrà alcuna maggiorazione dovuta a sanzioni o interessi di alcun genere. La deliberazione n317/2021 prevede inoltre la possibilità di effettuare il versamento entro le precedenti scadenze e che, naturalmente, non si avrà la possibilità di chiedere un rimborso su quanto già versato.

Non rientrano nella sospensione dei termini le nuove immatricolazioni effettuate dall’1 al 20 aprile 2021 e dal 21 aprile al 21 maggio 2021, le targhe prova e le tasse di circolazione. Nessuna informazione infine per il superbollo, una sovrattassa addizionale introdotta per l’ultima volta nel 2012 dal governo Monti che prevede il pagamento 20 euro per ogni chilowatt in eccesso rispetto ai 185 previsti per il bollo base. La tassa erariale non considera solamente la potenza dichiarata, ma anche l’anno del veicolo.

Per adempiere al pagamento del bollo della propria vettura sono disponibili diverse soluzioni sia online che in presenza.

  • Home Banking (telematico)
  • punti vendita Sisal e Lottomatica
  • poste Italiane (online o tramite gli uffici postali)
  • presso gli sportelli ATM abilitati
  • sul sito dell’ACI mediante il servizio pagoBollo (telematico)
  • da IO, l’app dei servizi pubblici (telematico)
  • tramite Satispay (telematico)
  • sul sito dell’Agenzia delle Entrate (telematico)

Considerato l’eventuale stretta sugli spostamenti prevista dall’attuale governo Draghi, è possibile che altre regioni seguano la strada presa dall’Emilia Romagna e modifichino quindi la scadenza di alcuni pagamenti.