Ibride e Elettriche

Citroen torna con le due volumi: spazio alla nuova DS4 ibrida plug-in

Il produttore francese con DS4 svela un nuovo veicolo che si pone come una sorta di due volumi compatta, sebbene esteticamente si avvicini di più ad un piccolo SUV / crossover. Lo stile è molto personale e si discosta in maniera netta dalla vecchia generazione: il tetto è da coupé, alcuni elementi sono da crossover e, a seconda dell’allestimento, può apparire elegante o aggressiva.

Per Citroen si tratta di una proposta su cui investire molto, la casa francese prevede infatti di ottenere un “boost” nelle vendite proprio grazie a questo “piccolo” modello. Il nuovo stile prevede una calandra elaborata, luci verticali DS con tecnologia Matrix LED ed elementi che permetteranno di illuminare al meglio la strada che si percorre.

La fiancata è ora sinuosa e spigolosa, impreziosita da maniglie affogate direttamente nella carrozzeria e da cerchi di grandi dimensioni che tendono, quasi sempre, a conferire un aspetto globale migliore. Nella variante base i cerchi sono da 17”, ma con gli allestimenti di più alta gamma si può arrivare sino ai 20”: una misura sino a non molto tempo fa estranea al segmento delle due volumi.

All’interno della plancia sono previsti due monitor dedicati alla strumentazione di bordo e all’infotainment. Anche Citroen, come Tesla, ha rimosso la maggior parte dei pulsanti fisici integrando i restanti comandi sotto lo schermo centrale così da conferire un look pulito e privo di particolari fronzoli. Oltre ai due sopra citati monitor c’è un terzo schermo sul tunnel centrale, ideato per gestire il nuovo sistema di infotainment DS Iris System, per il quale sono previsti anche comandi vocali evoluti. Si tratta, come ormai il mercato chiede, di un sistema sempre connesso con aggiornamenti costanti via etere. Inoltre, negli allestimenti di alta gamma, è previsto anche un altro schermo, da 21”, proiettato dall’head up display e con realtà aumentata, che sarà in grado di darvi indicazioni stradali in tempo reale.

Sotto il cofano di DS4 2021 sono previste motorizzazioni classiche (benzina da 130 o 180 CV, diesel da 130 CV) e ibride (ibrido plug-in da 225 CV, lo stesso presente sulla nuova Peugeot 308). L’autonomia in questo caso è di circa 50 km in modalità elettrica. Non so previste ulteriori motorizzazioni in futuro: DS4 2021 non diventerà 100% elettrica.

Prezzi? A partire da 30.250 euro per la versione 1.2 PureTech da 130 Cv in allestimento Business, la variante ibrida con l’allestimento Cross Rivoli partirà da poco più di 48mila euro. Gli ordini inizieranno il 17 giugno e le prime consegne sono previste per ottobre.