Ibride e Elettriche

Come mai alcuni proprietari di auto elettriche tornano alla benzina?

Uno studio riportato dai colleghi di Electrek esamina il motivo per il quale circa il 18% dei proprietari di auto elettriche tornerebbe ad utilizzare veicoli alimentati da benzina e diesel; le ragioni sono molteplici e non ci sorprendono per nulla.

I ricercatori dell’Università della California hanno intervistato poco più di 4.000 famiglie che possiedono o possedevano veicoli elettrici e hanno scoperto che circa il 20% dei proprietari di ibridi plug-in e il 18% dei proprietari di veicoli completamente elettrici, in un modo o nell’altro, tornano ad acquistare ed utilizzare automobili endotermiche. Questo rapporto potrebbe stupire qualche nostro lettore, il 20% in fin dei conti non è affatto un valore contenuto.

Stando a quanto riportato sulla rivista Nature Energy, le principali ragioni risiedono nella difficoltà di trovare una colonnina di ricarica disponibile e vicina ai luoghi di interesse, non poter caricare l’auto velocemente nella propria abitazione e coricarsi con l’auto scarica. Come accennavamo, si tratta di problematiche comprensibili che minano ad un utilizzo esteso delle vetture elettriche.

Coloro che non hanno a disposizione un garage e magari non hanno neanche la possibilità di sfruttare una colonnina nei pressi della propria abitazione sono sicuramente gli utenti più penalizzati; a questo proposito le costruttrici e i fornitori di sistemi di ricarica sono al lavoro da diverso tempo per trovare una valida soluzione. Chi deve fare affidamento alla rete di ricarica pubblica, quella su strada, potrebbe riscontrare un’esperienza di utilizzo non troppo semplice, a causa anche dell’utilizzo inappropriato di alcuni stalli da parte di automobilisti indisciplinati.

Lo studio ha inoltre evidenziato come solo i proprietari di alcuni specifici veicoli siano propensi a tornare all’endotermico; un esempio? Chi possiede una Tesla è meno interessato ad acquistare un veicolo a benzina, mentre chi ha a disposizione una Fiat 500e ha molte più probabilità di tornare indietro, forse anche a causa dell’autonomia limitata. La ragione è anche qui piuttosto chiara: l’autonomia effettiva della 500e e di tantissimi modelli compatti è sin troppo risicata e compromette un utilizzo su larga scala.