Auto

Cupra el-Born avvistata in pista al Nurburgring

La nuova Cupra el-Born è stata avvistata, pur pesantemente camuffata, sul circuito del Nürburgring. Si tratta di una sportiva compatta a zero emissioni, ed è la prima auto della casa spagnola a sfruttare la piattaforma MEB e il powertrain di Volkswagen ID.3 e ID.4 e di Skoda Enyaq.

L’auto è attesa sul mercato nel corso del 2021 sotto il marchio Cupra, dopo che in estate era stata annunciata la decisione di non proporre l’auto sotto il marchio Seat. Questa decisione dovrebbe assicurare una vena spiccatamente sportiva, per cui aspettiamo una macchina dalle linee decise e con una dotazione consona a questa fascia di mercato.

La nuova Cupra el-Born dovrebbe proporre una batteria da 77 kWh in grado di garantire fino a 500 km di autonomia; saranno presenti due motori, posizionati sui rispettivi assi, in grado di fornire più di 300 CV di potenza. Sembra inoltre che l’auto sarà in grado di fare da 0 a 50 km/h in soli 2.9 secondi, mentre i tempi di ricarica si attestano in circa 30 minuti per avere fino a 260 km di autonomia.

Prevista la trazione integrale quindi, con controllo dinamico dell’assetto che permette di regolare le tarature in modo specifico, così da migliorare la resa su strada.

La Cupra el-Born rappresenta probabilmente un primo step verso le tanto chiacchierate versioni sportive indicate con la dicitura ‘GTX’ dei modelli Volkswagen ID.3 e ID.4, e apre la via in un mercato destinato a vedere tante nuove proposte nei prossimi anni, quello delle hatchback sportive con alimentazione elettrica.