Moto

Ducati, Forse in arrivo una nuova Streetfighter V2

Annunciata in occasione del Ducati World Première 2020 e dopo averla vista alla fiera di EICMA 2019, la nuovissima Streetfighter V4 di casa Ducati probabilmente non sarà più da sola. Probabilmente la maxi naked della casa rossa potrebbe ricevere una sorellina più piccola, più domabile ma sempre altrettanto divertente e aggressiva come è l’indole delle Streetfighter.

Anche se dovremmo aspettare Marzo per vedere nelle concessionarie e in vendita il nuovo quattro cilindri da 208 CV, non è detto che lo vedremo per molto tempo da solo. Infatti, il CEO dell’azienda Claudio Domenicali, ha rilasciato una breve dichiarazione in occasione del lancio stampa della Ducati Panigale V2. Alla domanda posta dai colleghi di Motor Cycle News, giornale britannico, queste sono state le sue parole di risposta: “Ora abbiamo la Panigale V2, che con i suoi 155 cv si colloca in quella fascia di sportive godibili, meno estreme, ma ci piacerebbe avere anche naked di categorie differenti. La Streetfighter V4 resterà al top della gamma, ma ci saranno altre moto capaci di dare lo stesso feeling sportivo pur risultando meno estreme. Stiamo pensando a un nuovo modello naked molto interessante che dovrebbe arrivare presto”.

Con queste parole possiamo presupporre l’arrivo di una nuova Streetfighter V2, più docile della sorella più grande ma altrettanto capace di regalare emozioni, di derivazione Panigale V2, come è stato anche per la versione V4. Un altro indizio a favore di questo lo abbiamo dal passato, infatti anche per la precedente versione di Streetfighter 1098, fu affiancata la, allora nuova, Streetfighter 848, più controllabile come questa nuova V2.

Sicuramente il compito della nuovo allestimento è quello di portare l’esperienza e il brivido di una maxi naked a tutti, anche agli utenti meno esperti. Infatti per quanto riguarda la sicurezza, ci aspettiamo di vedere le stesse tecnologie integrate sulla Panigale V2, ovvero il  pacchetto Safe PerformanceABS Corneringcontrollo di trazione, controllo anti impennata, Ducati Quick Shift e il controllo del freno motore.

Tuttavia un grande dubbio rimane, la nuova Streetfighter V2 avrà le alette biplano come nella sorella maggiore V4 o le perderà, come è successo per la Panigale V2 rispetto alla V4? Non ci resta che attendere e, forse, vedere con i nostri occhi questa nuova sorella Streetfighter V2.