Auto

Due crossover elettrici MINI: progetti futuri del marchio inglese

Quali sono i piani futuri della casa automobilistica inglese? Il marchio MINI, di proprietà del Gruppo BMW, ha recentemente annunciato che in futuro rilascerà diversi nuovi veicoli completamente elettrici, e non mancheranno i crossover. Dunque, oltre a produrre auto con motori a benzina e diesel, per soddisfare tutti i clienti, il marchio si metterà a lavoro per realizzare anche nuove vetture elettriche. Così facendo, MINI avrà a disposizione auto per ogni tipo di esigenza.

Sicuramente – come accennato poc’anzi – nei piani futuri di MINI, rientra l’arrivo di due crossover elettrici, che andranno ad aggiungersi alla già conosciuta MINI elettrica che, da poco, ha fatto il suo ingresso sul mercato. L’annuncio di questo progetto, che molto probabilmente dovrebbe concretizzarsi nei prossimi 2 o 3 anni, è stato fatto da Bernd Korber, nonché il capo dal marchio MINI. Ecco le sue parole a riguardo:

“In futuro, MINI consentirà ai clienti di tutto il mondo di avere una guida senza emissioni con una famiglia di modelli completamente elettrificata. Allo stesso tempo, MINI continuerà a offrire motori benzina e diesel altamente efficienti, che continuano a essere una soluzione ideale per gruppi target e regioni le cui esigenze di mobilità non sono ancora soddisfatte da veicoli completamente elettrici”.

Aggiungendo subito dopo:

“Con i due pilastri della nostra strategia di trasmissione, stiamo perseguendo l’approccio Power of Choice per soddisfare le esigenze dei nostri clienti in tutto il mondo. Ciò creerà le condizioni per un’ulteriore crescita e modellerà attivamente la trasformazione della mobilità”.

A quanto pare, i due prossimi arrivi che andranno ad ampliare la gamma dei veicoli elettrici MINI, saranno “un nuovo modello crossover nel segmento delle auto piccole e un modello crossover compatto“. Purtroppo, per il momento sono le uniche informazioni che riguardano i nuovi crossover 100% elettrici che ha intenzione di realizzare il marchio inglese.

Tuttavia, Korber ha anche confermato il fatto che la prossima generazione di MINI Countryman arriverà sul mercato non solo in versione elettrificata, ma anche con motori a combustione. L’auto in questione, arrivata sul mercato l’anno scorso, in Italia è stata “discretamente apprezzata” poiché nel corso dei primi 9 mesi di quest’anno sono state vendute 518 unità.