Ibride e Elettriche

Ex Ilva di Taranto, al suo posto Gigafactory Tesla: l’appello a Musk

A quanto pare, Tesla Owners Italia si è rivolta ad Elon Musk, attraverso Twitter, per proporre una idea che andrebbe ad interessare l’ex Ilva di Taranto. L’intento è quello di realizzare una Gigafactory Tesla proprio nell’area di Taranto, in modo tale da rivalutare in maniera definitiva l’impianto, poiché considerata “un’alternativa sostenibile per l’ambiente, una riconversione precisa e definitiva”. Purtroppo – come sottolineato dagli stessi Owners italiani – lo stabilimento dell’Ilva è passato alla storia a causa dei gravissimi danni che sono stati provocati, non solo all’ambiente, ma anche alla salute di moltissime persone. Per questo motivo, la rivalutazione di un’area come quella che si trova nella cittadina pugliese – con la realizzazione di una Gigafactory – potrebbe rappresentare una rinascita dal punto di vista simbolico. Anche dal punto di vista economico, lo sforzo che dovrebbe affrontare il CEO del marchio Tesla, non sarà particolarmente eccessivo. Infatti, è stato spiegato quanto segue:

ArcelorMittal ha acquistato l’Ilva per circa 2 miliardi di euro, il solo Elon Musk ha un patrimonio personale di circa 200 miliardi di dollari. Se decidesse di acquistare lui personalmente tutto il complesso impiegherebbe circa l’1% della propria ricchezza.

Tuttavia considerando la capitalizzazione dell’azienda statunitense di Musk, che si aggira introno a 1.000 miliardi di dollari, acquistando l’ex stabilimento dell’Ilva si andrebbe incontro ad una spese che interesserebbe circa lo 0,2% del valore di Tesla. Quanto proposto, quindi, da Tesla Owners Italia significherebbe anche ridare un impiego a tutti i dipendenti che lavoravano all’Ilva poiché, questi ultimi, potrebbero essere assunti nella nuova Gigafactory. Inoltre, il porto di Taranto andrebbe a rappresentare un punto di forza per approvvigionare e smistare le auto una volta assemblate. Sicuramente, non si tratta di un progetto semplice da portare a termine. Tuttavia, il coinvolgimento di Elon Musk potrebbe rendere le cose molto più facile del previsto. Non ci resta che attendere una risposta da parte di Tesla per capire se e come si evolveranno le cose.

Per gli appassionati del marchio statunitense, su Amazon a questo link è disponibile un elegante portachiavi con il logo di Tesla.