Auto

Ferrari Roma: all’asta un esemplare di super car per Save the Children

Per cercare di aiutare concretamente i bambini che vivono in situazioni di precarie condizioni economiche, Ferrari ha deciso di mettere all’asta un esemplare di Roma per poi donare l’intero ricavato della vendita alla fondazione Save the Children. Il progetto è rivolto agli Stati Uniti d’America, dove a causa della pandemia e della conseguente chiusura della scuole, molti bambini rischiano di perdere l’opportunità di avere un’istruzione soddisfacente.

Ferrari si è impegnata con Save the Children per poter offrire alle famiglie meno con difficoltà economiche strumenti informatici e didattici per assicurare sostegno e continuità nell’educazione dei bambini. Protagonisti dell’iniziativa, oltre alla casa automobilistica italiana, la pop star internazionale Adam Levine (frontman dei Maroon 5) e la moglie Behati Prinsloo, nota modella.

Raccolti 750 mila dollari

Ferrari ha messo all’asta un modello Roma che, nonostante un listino di poco superiore ai 200 mila dollari, è stata battuta per 750 mila dollari (630 mila euro). Un risultato notevole che permetterà a migliaia di bambini di poter studiare con materiale didattico in grado di assicurare anche a loro il giusto supporto per seguire le lezioni da remoto.

Inoltre, le famiglie riceveranno dei buoni per poter usufruire di contenuti gratuiti e supporto per poter continuare a educare i figli da casa, fin quando la pandemia non sarà risolta e le scuole torneranno ad accogliere ogni studente. Il risultato dell’asta è stato annunciato in occasione della serata (virtuale) di gala “kid strong together” organizzata da Save the Children.

Un sostegno concreto

Matteo Torre presidente di Ferrari Nord America ha commentato il risultato affermando che “questo è stato un periodo in cui il sostegno ai bambini, e lo sguardo rivolto al futuro, sono stati punti focali per molti di noi. Su quel futuro abbiamo voluto investire in modo tempestivo e adeguato attraverso questo contributo a Save the Children, offrendo una delle prime Ferrari Roma che stanno per arrivare sul mercato”.

Molto sentito anche l’intervento di Adam Levine: “Behati ed io siamo onorati dell’opportunità di sostenere Save the Children, di aver contribuito a far conoscere questa iniziativa, contribuendo con Ferrari a un risultato vincente. Offrire ai bambini l’istruzione che meritano è la strada maestra per la loro crescita personale e per offrire loro migliori opportunità. È una causa molto significativa per noi.