Auto

Fiat 500e, il debutto fissato a luglio 2020

4 Luglio 2020: è questa la data ufficiale stabilita per il debutto della Fiat “500e” elettrica, la cui sede di produzione sarà Mirafiori, dove i lavori per la produzione sono iniziati già la scorsa estate.

In un periodo di grandi investimenti da parte di FCA non poteva mancare la buona notizia riguardo il passo avanti dell’azienda verso l’elettrificazione. Si torna infatti a parlare della piccola a zero emissioni, tanto attesa da moltissimi acquirenti che giungerà sul mercato ad inizio della prossima estate. Dalle conferme ufficiali FCA giunte, emerge inoltre che la produzione della 500e sarà realizzata nella sede di Mirafiori, i cui numeri fanno riferimento a circa 80.000 esemplari all’anno.

Non dimentichiamo che nel “programma” di elettrificazione di Fiat, la 500e fa da padrona nel piano di investimenti per la produzione italiana 2019/21 pari a 5 miliardi di euro. In ogni caso, la produzione di 80.000 veicoli l’anno lascerà spazio alla produzione della 500 Giardiniera che, probabilmente, sostituirà l’attuale 500L.

Non è finita qui. Difatti, insieme all’ufficializzazione della data di arrivo sul mercato di Fiat 500e, arrivano ulteriori novità importanti. FCA ha infatti in serbo la presentazione dei nuovi modelli Jeep ibridi la cui produzione sarà invece negli stabilimenti di Melfi. Ancora poche le notizie inerenti la produzione nella sede di Pomigliano d’Arco, che sarà luogo di produzione del C-Suv Alfa Romeo (Tonale) a seguito della decisione di investimento di un miliardo di euro da parte di FCA.

Se le tempistiche annunciate verranno rispettare, la prossima estate la piccola di casa Fiat potrà dare conferma della volontà dell’azienda di continuare sulla “strada” dei modelli a zero emissioni.