Ibride e Elettriche

GM, il cloud di Microsoft sale a bordo delle auto elettriche e a guida autonoma

General Motors ha ufficializzato la sua partnership con Microsoft nata con l’obiettivo di ottimizzare e velocizzare i tempi per la commercializzazione dei nuovi veicoli a guida autonoma. Le società, unendo le eccellenze dell’ingegneria software e hardware, le capacità di cloud computing cosi come il know-how di produzione, trasformeranno i trasporti in modo tale da crearne uno inevitabilmente più sicuro e innovativo.

La nostra missione di offrire a tutti trasporti più sicuri, migliori e più convenienti non è solo una gara tecnologica, ma anche una corsa alla fiducia, ha affermato Dan Ammann, CEO di Cruise. Microsoft, in qualità di gold standard nell’affidabile democratizzazione della tecnologia, sarà un moltiplicatore di forza per noi mentre commercializziamo la nostra flotta di veicoli a guida autonoma, completamente elettrici e condivisi.

La stessa Cruise – nota società controllata dalla General Motors dedita allo sviluppo di auto a guida autonoma – ha annunciato il recente investimento di oltre 2 miliardi di dollari da parte di Microsoft, Honda, General Motors e investitori istituzionali. Un investimento cospicuo, che ha pertanto portato la valutazione di Cruise a ben 30 miliardi di dollari. Non a caso, GM utilizzerà i servizi cloud di Microsoft per lo sviluppo di nuovi modelli destinati a giungere sul mercato nei prossimi anni. Secondo quanto dichiarato dall’amministratrice delegata Mary Barra, infatti, l’obiettivo preposto vedrà il lancio di 30 nuovi veicoli elettrici entro il 2025.

Più nel dettaglio, Microsoft farà propria una quota di Cruise mettendo a disposizione la soluzione cloud Azure, il proprio software ed i propri ingegneri con l’intento di giungere ad una decisiva ottimizzazione delle tecnologie AI a bordo dei nuovi modelli a guida autonoma del gruppo.

I progressi nella tecnologia digitale stanno ridefinendo ogni aspetto del nostro lavoro e della nostra vita, incluso il modo in cui spostiamo persone e merci, ha affermato Satya Nadella, CEO di Microsoft. In qualità di cloud preferito da Cruise e GM, applicheremo la potenza di Azure per aiutarli a scalare e rendere mainstream il trasporto autonomo.

Le nuove tecnologie stanno pian piano entrando nella nostra vita. Se volete saperne di più vi consigliamo il libro “Intelligenza artificiale. Cos’è davvero, come funziona, che effetti avrà” disponibile su Amazon.