Auto

Honda: chiusura di Swindon a causa della Brexit?

La fine della Civic Europea. A partire dal 2022 Honda ha intenzione di chiudere lo stabilimento britannico di Swindon, nel Regno Unito. Tra le motivazioni di Honda si parla anche di una strategia di ristrutturazione dovuta a cambiamenti dello scenario globale, in funzione di un maggior impegno verso l’elettrico. 

La casa nipponica ha annunciato anche che la sede operativa europea resterà nel Regno Unito, ma che la produzione verrà spostata in Turchia dove, alla fine del 2021 inizierà la produzione della nuova Civic Sedan. Gli impiegati della struttura sono circa 3.500 persone che producono 150.000 auto ogni anno. Al momento nello stabilimento di Swindon si costruisce solo la Civic, mentre in precedenza venivano assemblate anche la CR-V, la Jazz e la Accord.