Tom's Hardware Italia
Auto

Honda Urban EV: la “KEI CAR” elettrica disponibile dal 2019

Honda Urban EV, una concept car che mira a coniugare l'originalità del passato con la dinamicità del futuro; la formula è rinomata, una city car che promette zero emissioni ed un comfort tipico di un propulsore elettrico. Proprio dalla filosofia della mobilità elettrica nasce lo sviluppo di Urban EV, con la creazione di un nuovo […]

Honda Urban EV, una concept car che mira a coniugare l'originalità del passato con la dinamicità del futuro; la formula è rinomata, una city car che promette zero emissioni ed un comfort tipico di un propulsore elettrico.

Proprio dalla filosofia della mobilità elettrica nasce lo sviluppo di Urban EV, con la creazione di un nuovo pianale adatto all'integrazione di moduli batteria che promettono un peso contenuto e un'alta densità energetica, caratteristiche che permetteranno di ridurre il peso complessivo della vettura senza sacrificare la percorrenza kilometrica.

A caratterizzare questo concept non è il dato di potenza massima o i N/m di coppia, bensì l'autonomia.

IMAG2680

Secondo le indiscrezioni di un portale britannico, Urban EV raggiungerebbe i 250km di distanza prima di doversi fermare, un risultato in linea con altre elettriche della medesima categoria, che non allontana completamente la celebre "range anxiety" ma pare adeguato allo scenario di utilizzo urbano di questa city car.

IMAG2683

Considerando la parte tecnica il concept non ha nulla da invidiare alle ultime arrivate nel mercato EV, mentre nel comparto stilistico Honda ha deciso di riproporre, in controtendenza, un "design language" che ci riporta al lontano 1968. Se da un lato la direzione stilistica della mobilità "green" tende verso forme morbide e sinuose volte a incrementare l'efficienza aerodinamica in marcia, dall'altro troviamo un concept che reinterpreta la celebre Honda N600, nata come piccola "kei car" per districarsi nelle metropoli nipponiche.

IMAG2684

Gli elementi più significativi sono presenti, come il passo corto per aumentare l'agilità, il posteriore arrotondato e i gruppi ottici frontali che ricordano quelli della sua antenata. Anche le dimensioni si adattano al contesto urbano, infatti Urban EV non supererà i 4 metri di lunghezza, permettendo l'alloggio di 5 passeggeri con discreta comodità.

Il punto di rottura con il passato avviene tuttavia nel design degli interni. Nonostante siano presenti gli iconici sedili uniti e privi di poggiatesta, spicca la dotazione tecnologica: sulla plancia troviamo un display di dimensioni considerevoli che, abbinato ad altri due schermi più contenuti nei pannelli portiera, costituisce l'elemento predominante del sistema di infotainment proposto da Honda.

IMAG2682

Tra le altre caratteristiche è presente un sistema di integrazione AI che promette di creare un legame tra il conducente e il veicolo, migliorando l'esperienza di guida e ottimizzando l'utilizzo energetico in tempo reale.

Come la maggior parte dei concept probabilmente Urban EV subirà delle modifiche prima di entrare in produzione, come la rimozione delle suicide doors oppure l'utilizzo di un display più consono alle dimensioni degli interni e la modifica del divanetto posteriore per l'omologazione a 5 passeggeri. Per ora sono solo indiscrezioni, se ne riparlerà nei primi mesi del 2019, quando la Urban EV sarà ufficialmente prenotabile.