Auto

Il futuro di Dacia è ibrido ed elettrico: al lavoro sulla nuova Duster

Con il rilascio sul mercato della piccola Spring Electric a un prezzo tra i più bassi per la categoria delle auto elettriche, Dacia ha dimostrato di poter continuare ad essere un brand alla portata delle tasche di tanti nonostante la transizione verso la mobilità elettrica, e senza alcun dubbio la strategia non cambierà nei prossimi anni quando inevitabilmente tutta la gamma dovrà subire importanti modifiche tecniche.

Federicovecchio.com

“Anche se il mercato delle auto elettriche ha prezzi troppo alti, siamo riusciti a proporre la Spring a un prezzo molto basso nonostante la motorizzazione elettrica.” Ha detto la compagnia in merito alla Spring.

Senza alcun dubbio il SUV Duster rappresenta il modello più rappresentativo della compagnia di proprietà di Renault: spaziosa, economica sia nell’acquisto sia nella gestione, capace di muoversi anche in fuoristrada senza grandi difficoltà, la Duster ha conquistato il mercato grazie a queste caratteristiche che piacciono molto al pubblico. Ora, con la ‘Renaulution’ in atto, è ora di rivedere il progetto per portare la Dacia al passo coi tempi, stando però attenti a non snaturarla: l’auto deve restare sé stessa per continuare il successo degli ultimi anni.

La nuova Duster sarà dotata di un motore plug-in hybrid e seguirà le orme della Renault Captur, uno dei modelli plug-in più venduti: sarà realizzata sulla piattaforma CMF-B, che ha il pregio di essere anche molto simile alla piattaforma CMF-BEV, andando quindi a facilitare le operazioni di aggiornamento quando inevitabilmente anche la Duster dovrà diventare un’auto completamente elettrica.

Il piano di elettrificazione di Dacia proseguirà poi con la realizzazione dell’altro SUV che vi stiamo mostrando in foto, stavolta di dimensioni più generose, chiamato Bigster: è atteso nel 2025 e sarà un diretto concorrente di modelli come Nissan Qashqai e Volkswagen Tiguan, e non è da escludere che venga proposto anche in una versione completamente elettrica, dopo il rilascio dei modelli termici classici e ibridi plug-in.