Auto

Il SUV Ferrari è sempre più vicino: forse alimentato dal V12?

Per diversi anni Ferrari è riuscita ad evitare il segmento delle vetture a ruote alte ma, come sottolineato da Lamborghini con i preziosi risultati ottenuti con Urus, è proprio in questo settore dove si possono avere i ricavi maggiori. Per questo motivo, il primo Sport Utility di Maranello (denominato FUV) punta a superare Lamborghini Urus, rinnovando una sfida che va avanti nella Motor Valley da ormai diversi anni.

Avvistato ormai in diverse situazioni, anche sulla neve, Purosangue sembra quasi pronto ad affrontare gli stadi finali di prova. Lo youtuber italiano Varryx è riuscito a riprendere il SUV sportivo di Maranello mentre sfrecciava sulla pista di Fiorano, catturando anche la melodia del propulsore integrato a bordo. Durante le scorse settimane abbiamo riportato diverse speculazioni riguardanti il power train di questo veicolo, tuttavia i più recenti filmati suggeriscono come potrebbe esserci a bordo il tanto apprezzato V12 Ferrari. Non siamo ancora a conoscenza della scheda tecnica, ma fa un certo effetto sentire un SUV “urlare” in questo modo.

Qualora fosse davvero il V12 del Cavallino Rampante potrebbe trattarsi dell’ultima apparizione, considerata l’intenzione del brand italiano di passare a motori più compatti, meno inquinanti e soprattutto abbinati ad un’unità elettrica. Considerata la vendita su larga scala, difficilmente Ferrari potrebbe riuscire a aggirare i limiti imposti dall’Europa in materia di emissioni; confini spesso superati nel caso di veicoli prodotti in tiratura limitata e quindi di scarso impatto sulla qualità dell’aria globale.

La trazione dovrebbe essere integrale e, come per la GTC4Lusso, dovrebbe offrire una abitabilità per quattro persone e una variante con motore V8.

Poche le novità a livello di carrozzeria che sembra ancora riprendere quella della Maserati Levante da cui si ispira. Ferrari non è nuova nell’utilizzare muletti di vetture precedentemente realizzate per camuffare al meglio i propri prototipi, pertanto non ci stupisce più di tanto questo aspetto.

Nel frattempo Lamborghini è stata pizzicata in più occasioni durante alcuni test relativi ad una nuova variante di Urus, forse denominata Urus Evo. Nessuna precisa informazione ancora a riguardo, ma Ferrari dovrà necessariamente produrre una soluzione da più di 650 CV e capace di fornire prestazioni analoghe se non superiori; pertanto è lecito attendere un Purosangue in grado di bruciare lo 0 a 100 in circa 3,5 secondi e arrivare ad oltre 300 km/h.

Prezzo? Ancora un vero dilemma ma considerato il costo di circa 260mila euro di Urus, la soluzione di Ferrari sarà facilmente allineata.

Sei appassionato di auto e ti piacciono i modellini? Su Amazon è disponibile un modellino della Lamborghini Urus in scala 1:20, con porte, bagagliaio e cofano apribili!