Ibride e Elettriche

Importanti novità da Seat: in arrivo una compatta elettrica da 20mila euro

Non solo Tesla farà una compatta elettrica economica ma anche uno dei principali produttori di veicoli al mondo svelerà, nel corso dei prossimi anni, una valida alternativa con un prezzo di mercato del tutto simile. Stiamo parlando del Gruppo Volkswagen e più in particolare di Seat che, nel 2025, potrebbe presentare la cugina di VW ID.1/ID.2 ad un prezzo decisamente abbordabile.

Volkswagen lo ha dichiarato apertamente e a più riprese che Seat e la Spagna avranno un ruolo cardine nella transizione elettrica del gruppo. È facile attendere quindi uno strettissimo legale di parentela con le varianti più equipaggiate di Skoda, Volkswagen e naturalmente Audi; una sorta di modello capace di sostituire le attuali Up!, Mii e Citigo.

Proprio come la ID.2 nascerà sulla piattaforma MEB A0, la variante più compatta della famosa piattaforma elettrica. L’obiettivo è quello di produrre sino a 500mila auto all’anno presso lo stabilimento di Martorell. Poche le informazioni a riguardo anche se, considerate le recenti indiscrezioni del CEO di Audi, è lecito attendere una sorta di mini-crossover più spazioso e confortevole di una super compatta city-car.

Ricordiamo infatti come più produttori abbiano precisato come le city-car siano vetture poco interessanti da produrre a causa del loro prezzo contenuto e del conseguente scarso margine di profitto. Un piccolo SUV compatto potrebbe ribaltare la situazione e permettere al gruppo di inserirsi anche in un segmento attualmente inesplorato.

Le novità da parte di Seat non terminano qui in quanto è atteso nel 2024 l’arrivo anche di Cupra Tavascan, la seconda auto completamente elettrica della casa spagnola. Costruita anch’essa sulla piattaforma MEB, adotterà un pacco batterie da 77 kWh e una coppia di motori elettrici complessivamente da 225 kW, quasi 306 CV, per un’autonomia complessiva vicina ai 450 km (nel ciclo WLTP).

Attesa inizialmente in Europa, Cupra Tavascan sbarcherà anche in Australia e successivamente nella regione dell’Asia-Pacifico.

Non sai dove appoggiare il telefono in auto? Questo porta smartphone con caricatore rapido ad induzione integrato potrebbe fare al caso vostro!