Auto

Jaguar I-Pace, arriva il SUV elettrico con Alexa a bordo

Anche Jaguar si converte all'elettrico e lo fa nel suo stile, con un'automobile hi-tech dotata di intelligenza artificiale ma anche capace di grandi prestazioni e con un'abitabilità e uno stile al top. Parliamo della I-Pace, il primo SUV elettrico della casa, presentato a novembre del 2016 come prototipo e ora pronto ad arrivare nelle concessionarie nella seconda metà di quest'anno.

Struttura leggera tutta in alluminio, aerodinamica efficace grazie al Cx di 0,29 e un perfetto bilanciamento dei pesi tra avantreno e retrotreno, consentono alla I-Pace ottime prestazioni. L'auto infatti è in grado di raggiungere i 200 km/h accelerando da 0 a 100 km/h in 4,6 secondi. A spingere la I-Pace ci sono due motori, uno che si occupa del retrotreno e uno dell'avantreno, che realizzano così anche una trazione integrale "by-wire", senza necessità di albero di trasmissione. Nell'insieme sviluppano complessivamente 396 CV e una coppia di 696 Nm.

untitled

Molto interessante è anche la batteria da 90 kWh composta da 432 celle agli ioni di litio, che dovrebbe assicurare un'autonomia massima di circa 480 km secondo gli standard del nuovo ciclo di omologazione WLTP, ossia quello che più si avvicina a una situazione di guida e di consumi reale. La batteria inoltre supporta la connessione alle reti di ricarica ultra fast da 100 kW, che consentono di raggiungere l'80% della ricarica in 40 minuti.

La caratteristica principale di questo innovativo SUV elettrico comunque è la profonda integrazione dell'intelligenza artificiale. Grazie alle tecnologie Touch Duo Pro e Flight Deck il guidatore avrà tutto sotto controllo e a portata di mano tramite due grandi display, quello superiore che gestisce l'auto e il sistema di infotainment di bordo e quello inferiore dedicato soprattutto alla climatizzazione dell'abitacolo. Un head-up display full color infine proietta sul parabrezza le informazioni di base e le indicazioni del navigatore.

L'intelligenza artificiale si occupa invece di analizzare il percorso, incrociando i parametri del sistema di navigazione, lo stile di guida e i dati raccolti nei tragitti precedenti, al fine di calcolare con estrema precisione l'autonomia residua. L'Arrival Mode invece suggerirà il parcheggio più vicino tra quelli collegati in rete o indicherà la più vicina stazione di ricarica.

jaguar i pace electric suv 8

L'IA inoltre si occuperà anche di sincronizzarsi con lo smartphone tramite l'apposita app, avvisando nel caso in cui ci si stia dimenticando lo smartphone in auto e facendoci trovare al momento giusto contatti più consultati. L'iA inoltre imparerà a conoscere le abitudini del guidatore anticipandone le necessità così che possa concentrarsi solo sulla guida. Col passare del tempo infatti l'IA proattiva sarà in grado di proporre impostazioni sempre più personalizzate tenendo conto di luogo e condizioni climatiche in cui ci si trova.

Non solo: rilevando il segnale della chiave elettronica e del Bluetooth dello smartphone, la Jaguar I-Pace capirà se vi state avvicinando all'auto e l'IA predisporrà di conseguenza tutti i parametri preferiti dal guidatore per quanto riguarda temperatura, posizione del sedile e impostazioni di infotainment.  

La I-PACE integrerà anche l'Amazon Alexa Skill, che consentirà agli utenti di "dialogare" con la propria auto, chiedendo ad esempio informazioni sul livello di carica, autonomia residua o semplicemente per sapere se l'auto è chiusa.

ipace

Jaguar I-Pace è già ordinabile nel Regno Unito in quattro allestimenti, S, SE, HSE e l'esclusiva First Edition. In Italia si partirà da 79.790 euro per l'allestimento base.