Auto

Jeep Grand Cherokee: tutta nuova dentro e fuori, in versione L fino a sette posti

Il modello di punta della gamma Jeep si rinnova da cima a fondo. Grand Cherokee introduce per il 2021 la nuova generazione, un passaggi di consegne importante, dal punto di vista stilistico e tecnologico. Si tratta di un modello che, sin dal suo debutto nel 1993, ha rappresentato un successo in termini di vendite, soprattutto negli USA: nello scorso anno ne sono state immatricolate 210 mila.

Un punto di riferimento nel segmento dei Suv di lusso per Jeep anche in Europa, dove Grand Cherokee è un prodotto di buon successo, che necessitava però di un aggiornamento. Una delle novità più interessanti, riguarda la versione “L”: costruita sulla base di un pianale più lungo, ospita una terza fila di sedili essendo omologata per trasportare fino a sette passeggeri. Questo allestimento sarà venduto parallelamente sin dall’inizio con la versione a “passo corto” nel corso del 2021.

Lo stile si differenzia per linee più sofisticate e sottili che definiscono soprattutto la zona anteriore, dove il richiamo alla nuova Grand Wagoneer è evidente. Il cofano è muscoloso, la griglia sottile mentre la sagoma dei fari a LED presenta uno sviluppo orizzontale ed è molto ben integrata con il resto della carrozzeria. Il taglio laterale è affilato, soprattutto se Grand Cherokee è equipaggiato con i cerchi da 21″, per la prima volta messi a disposizione per il modello da Jeep.

Al posteriore sono stati modificati soprattutto i fari: anche qui assottigliati, per una sensazione di maggiore dinamismo estetico. L’ambiente interno è stato completamente riprogettato, nuova organizzazione del cruscotto digitale e debutto per l’inedito sistema di infotelematica su schermo fino a 10,1″. Si tratta dell’ultima generazione del software FCA UConnect 5 che integra l’interfaccia smartphone Apple Car Play e Android Auto wireless oltre alla funzione hotspot wifi.

Sugli allestimenti più esclusivi, i sedili sono a regolazione elettrica a 16 vie, riscaldati e ventilati; le finiture sono realizzate con materiali ricercati quali legno di noce, e pelle Palermo che contribuiscono a provare una sensazione di lusso e qualità. Al momento, la gamma motori Jeep per gli USA comprende il noto Diesel V6 da 3.6 litri che eroga 290 Cv e 348 Nm di coppia, e l’esuberante 5.7 litri V8 HEMI da 357 Cv e 528 Nm di coppia. Entrambi i propulsori sono abbinati al cambio automatico a otto rapporti. La trazione, ovviamente, è integrale. Jeep ha migliorato la dotazione di aiuti alla guida, che raggiunge il livello 2. I prezzi non sono stati ancora comunicati.