Tom's Hardware Italia
Auto

La Toyota Supra è molto più veloce di quanto dichiarato

I dati reali di accelerazione della nuova Toyota Supra sono molto più bassi e quindi migliori di quanto dichiarato dalla casa stessa, rendendola più veloce di molte supercar.

La Toyota Supra è più veloce di quanto dichiarato dalla casa; non è infatti una novità che un prodotto automobilistico sia diverso in termini di performance da quanto dichiarato dalla casa madre, in bene o in meglio oltre al canonico 10% consentito per legge, si intende.

In particolare per l’ultima auto di Toyota, la Supra, il modello storico riprodotto grazie alla partnership con BMW, la casa dichiara un’accelerazione da 0 a 60 miglia (96,6 km) in 4,1 secondi ed una velocità massima autolimitata pari a 250km/h: i valori reali rilevati in accelerazione sono però, in proporzione, molto migliori.

Si parla infatti di uno 0-60 mph coperto in 3,8 secondi, un tempo non solo inferiore di 0,3 secondi ma paragonabile e superiore (per un decimo di secondo) dunque a supercar del calibro di Aston Martin Vantage RS V12, Chevrolet Camaro ZL1, Ferrari 360 Modena Spider, Ford Mustang GT e la Lamborghini Gallardo del 2006.

Il dato, inoltre, è migliore di quello dichiarato per la BMW Z4 stessa, da cui eredita praticamente ogni componente, telaio, motore o elementi interni.

La roadster della casa bavarese ferma il cronometro a 3,9 secondi e questo potrebbe essere dovuto sia al peso, leggermente inferiore sulla Toyota per 21kg, che per la diversa taratura della centralina motore. Curioso però notare come la BMW Z4 abbia sulla carta 382CV mentre la Toyota Supra “solo” 335CV.

Non solo più veloce ma anche molto più economica della sua “mamma tedesca”. E voi? quale prendereste?