Ibride e Elettriche

La tradizione Lamborghini non si ferma: in arrivo due modelli V12 nel 2021

Nonostante la pandemia di Coronavirus abbia causato numerose interruzioni sia nella rete di produzione sia in quella di vendita, la società di Sant’Agata Bolognese ha venduto 7.430 vetture in tutto il mondo durante lo scorso anno. Si tratta di un volume d’affari decisamente elevato per lo storico marchio italiano e di poco inferiore rispetto a quello registrato nel 2019; in entrambi i casi, Lamborghini ha raggiunto livelli mai ottenuti prima forse grazie anche all’introduzione del SUV sportivo Urus, una vera chicca per il settore.

Lamborghini è quindi pronta a siglare un nuovo record nel 2021, un anno che sarà sicuramente eccezionale complice l’inizio delle vendite della nuova vettura “hardcore” Huracan Super Trofeo Omologato (STO) che verrà seguita da due ulteriori supercar alimentate dall’ormai storico motore V12.

Naturalmente le due V12 non saranno esclusivamente endotermiche ma seguiranno quanto già eseguito con la Sian, la prima hypercar ibrida del marchio di Sant’Agata Bolognese. Atteso quindi, ancora una volta, il famigerato supercondensatore in grado, nel caso della Sian, di immagazzinare una quantità di energia circa dieci volte superiore rispetto a quella di una batteria agli ioni di litio. Facile quindi immaginare che almeno una delle due vetture possa essere in tiratura limitata, proprio come la Sian.

Stephen Winkelmann, il numero 1 del marchio, ha precisato ai microfoni di Autocar come gli Stati Uniti rappresentino ancora il mercato di riferimento per la società, con oltre 2mila vetture vendute solo lì. Seguono le vendite, la Germania (607), Cina, Hong Kong e Macao (604) e Giappone (600). La strada è ancora lunga, ma Winkelmann crede che sul lungo periodo il mercato asiatico potrebbe superare di gran lunga quello americano.

Lamborghini spera di ottenere un forte successo nel 2021 e riprendersi quindi completamente dall’impatto, seppur contenuto, della pandemia. Oltre alle due misteriose V12 e alla STO, nel corso dell’anno potremmo assistere al debutto commerciale di una versione rivisitata del SUV Urus, come anticipato in più foto spia. Non ci rimane che attendere!