Auto

Lada Niva Travel: avviata la produzione del fuoristrada russo

Un importante traguardo è stato raggiunto dalla Avtovaz – nonché una delle più importanti fabbriche di auto della Russia -, inizia infatti la produzione della Lada Niva Travel nello stabilimento West Togliatti. Il nuovo SUV prende il posto quindi della storica Niva della quale, a partire dal 1977, ne sono state prodotte differenti varianti e tutt’ora – secondo quanto affermato dalla stessa casa automobilistica – in tutto il mondo ne circolano circa 650.000 esemplari.

Lo stabilimento Lada West Togliatti, ha iniziato la produzione del nuovo SUV e, per l’occasione, hanno rilasciato alcune parole Dmitry Azarov – governatore della regione di Samara – e Yves Karakatzanis, presidente di Avtovaz. Nello specifico, quest’ultimo, avrebbe affermato:

Questo è un grande risultato soprattutto per il team di «Lada West Togliatti », che ha gestito in modo efficiente e puntuale questo importante progetto. Niva ha una lunga storia e un percorso glorioso.

Aggiungendo subito dopo:

 Più di 650mila di queste auto oggi guidano su strade e fuoristrada in Russia, nella CSI e in altri paesi. Con il ritorno del leggendario nome Niva nella famiglia Lada, apriamo una nuova pagina della sua storia. Vi assicuro che nei prossimi anni a questo nome verranno associate tante novità importanti e interessanti.

Inevitabilmente, il nuovo SUV è caratterizzato da alcune differenze stilistiche rispetto al modello precedente. Infatti, la nuova arrivata Niva Travel presenta linee differenti che sembrano essere molto più simili a quelle che oggi caratterizzano quasi tutti i SUV. Non mancano quindi i parafanghi sagomati, cofano ridisegnato, gruppi ottici a LED – dunque più innovativi  – e una griglia anteriore molto ampia rispetto ai modelli precedenti.

Tuttavia, il taglio delle portiere evidenzia la volontà da parte della casa automobilistica di voler ricordare in qualche modo la Chevrolet Niva del 1998, progetto che si è man mano sviluppato sino ad arrivare al modello definitivo.  Inoltre, l’azienda Lada ha voluto offrire ai suoi clienti, la possibilità di optare per un allestimento Off-road, il quale prevede uno snorkel laterale per l’aspirazione, pneumatici adatti per i percorsi fuoristrada e un kit dedicato alla carrozzeria.

Tutti i SUV Lada Niva Travel sono inoltre provvisti di una trazione integrale permanente che presenta il bloccaggio meccanico del differenziale centrale e, inoltre, non manca il cambio manuale con riduttore. Per il momento, non sono ancora state diffuse informazioni inerenti alle caratteristiche dei propulsori. Tuttavia, tutte le informazioni a riguardo potrebbero essere divulgate nel momento in cui verrà svelata la data del debutto sul mercato del SUV russo.

Su Amazon, a questo link, è disponibile un comodissimo caricabatteria auto USB universale. Non lasciatevelo scappare.