Auto

Lexus LF-Z Electrified, un concept che guarda al futuro

Lexus è famosa per l’alto livello di comfort che è in grado di offrire con le sue auto, che tra l’altro sono sempre tra le auto migliori nelle classifiche che valutano l’affidabilità di una macchina; per questo motivo è interessante osservare i concept proposti dalla compagnia giapponese per farci un’idea di cosa possiamo aspettarci dal futuro.

Futuro che, ad oggi, si chiama Lexus LF-Z Electrified: il nuovo concept presentato ieri da Lexus ci mostra un’auto dalle linee moderne e affilate, un’auto che ha definitivamente perduto la griglia frontale che normalmente copre il radiatore, ma che comunque la ricorda grazie ad alcuni dettagli decorativi sul paraurti. Senza ombra di dubbio si tratta di un design ricercato, che lascia intuire quale sarà l’evoluzione dei design Lexus dei prossimi anni.

Entro il 2025, la compagnia sussidiaria di Toyota ha in programma di proporre solo auto che abbiano un qualche tipo di sistema di elettrificazione, mentre il piano prevede di diventare ‘carbon neutral’ entro il 2050.

Secondo quanto riportato, la LF-Z Electrified sarebbe dotata di un sistema di trazione integrale chiamato DIRECT4: si tratta di un sistema di controllo di trazione che opera in modo indipendente sui due assi che dovrebbe migliorare sensibilmente il feeling di guida in ogni situazione di grip. L’auto è realizzata su una classica piattaforma a ‘skateboard’, con le batterie che vengono posizionate lungo tutta la superficie del pianale, così da abbassare il baricentro e favorire la tenuta di strada: in questo caso poi le batterie svolgono un’altra funzione importante, cioè quella di assorbire vibrazioni e rumori provenienti dalla parte bassa dell’auto prima che arrivino all’abitacolo, proprio per migliorare ulteriormente il comfort per chi si trova all’interno.

Gli interni di Lexus sono famosi per l’altissimo livello di comfort che offrono, e anche se ovviamente non li possiamo valutare attraverso delle foto, senza dubbio ci troviamo di fronte a un abitacolo semplice ma ben studiato e disegnato con linee votate al futuro; particolarmente interessante, a mio avviso, la differenza di colore tra il sedile del guidatore e il resto degli interni, come a creare una sorta di cabina di pilotaggio all’interno dell’abitacolo stesso.

Ora che abbiamo visto uno scorcio di quello che sarà il futuro di Lexus, non ci resta che attendere i primi risultati concreti, attesi entro i prossimi 4 anni.

Impara come disegnare concept car grazie al libro ‘How to Illustrate and Design Concept Cars’ disponibile su Amazon!