Ibride e Elettriche

L’ibrida sportiva Skoda Scala RS si può fare

Arrivata al Salone di Parigi come Vision RS, ora sembra che quest’auto, inizialmente concept, potrebbe diventare senza dubbio la Skoda Scala RS, nuova compatta sportiva del marchio. La formula sportiva – già vista su Kodiaq RS e Octavia RS – sarebbe un’ibrida sportiva dalle dimensioni contenute.

La scelta dell’ibrido è dettata dalle normative europee, molto stringenti e pressanti, e che richiederanno un’elettrificazione obbligata per evitare di superare i margini di CO2. Il 20 marzo avremo novità legate al futuro di quest’auto: l’interesse sulla Skoda Scala RS è concreto, seppur non ancora confermato.

Il segmento che la Skoda Scala RS andrebbe a calpestare è quello delle compatte sportive, potendo raggiungere l’auto dai 250 ai 300 CV. Lo schema che l’azienda ceca dovrà seguire sarà quello della show car (del 2018), sbarcando in un segmento di ibridi prestazionali ancora poco utilizzato nel settore: d’altronde, gli altri brand che stanno riflettendo su questa tipologia di veicoli sono Ford con la sua Focus RS e Peugeot.

Molto probabilmente, seguendo i rumor che girano su internet, la nuova Skoda Scala RS dovrebbe arrivare al massimo sui 250 CV, optando per un mild-hybrid (dove per la combustione c’è un motore turbo benzina da 1.5 litri). Voi cosa ne pensate? Sareste interessati ad una vettura del genere? Ma soprattutto, quanto ci spendereste sopra?