Auto

Lucid Air a confronto con la concorrenza, basteranno lusso e autonomia?

La compagnia californiana Lucid Motors si sta preparando a entrare sul mercato, con una proposta di sedan elettrica di altissima qualità che andrà a insidiare la posizione di Tesla; grazie alla recente quotazione in borsa, possibile in seguito alla fusione con la società Churchill Capitol Corp IV, Lucid può operare con maggior tranquillità economica e rifinire al meglio il progetto di quella che sarà la prima auto commercializzata, la Lucid Air.

Per creare un po’ di hype e mostrare i muscoli, Lucid ha preparato una ricca comparativa in cui il suo modello Air viene messo a confronto con diverse auto elettriche già disponibili sul mercato. Nelle immagini che vi riportiamo, si nota come Lucid sia certa di poter offrire prestazioni superiori alla concorrenza, mantenendo un’autonomia chilometrica comunque più alta di tutte le rivali. Lucid Air si racconta come l’unica auto a offrire un range superiore agli 800 km, e risulta la seconda auto più veloce nell’accelerazione da 0 a 100 km/h. Sappiamo in realtà che non è vero, in quanto la nuova Tesla Model S in versione Plaid+ sarà in grado di superare anche quella percorrenza.

La comparativa prosegue poi concentrandosi sulle capacità di ricarica: secondo quanto afferma la startup statunitense, il pacchetto batterie a 900V di cui è dotata la Air dovrebbe permettere di caricare fino a 480 km in solo 20 minuti di carica. Per contro, una Tesla Model S può ricaricare 320 km in 15 minuti, mentre il sistema a 800V installato sulla Porsche Taycan permette di ricaricare poco più di 250 km in 22.5 minuti.

Lucid giustamente sostiene che non serve a nulla avere un’auto che si ricarica molto in fretta se poi questa energia viene trasformata in movimento in modo inefficiente; per questo motivo, Lucid si è impegnata a portare sul mercato un motore in grado di utilizzare in modo molto efficiente l’energia conservata nelle batterie – o meglio, non ancora sul mercato, ma ci arriveranno presto.

In più di un’occasione il CEO di Lucid, Peter Rawlinson, ha voluto sottolineare come la Lucid Air non voglia essere un’auto in diretta competizione con i modelli Tesla, in quanto la qualità degli interni sarà molto più alta e votata al lusso: per questo motivo, la comparativa prosegue mettendo a confronto la Lucid Air con una Mercedes-Benz Classe S. La proposta tedesca viene ampiamente battuta per quanto riguarda accelerazione, potenza complessiva e prezzo, e Lucid è ottimista nell’affermare che i suoi interni, pieni di tecnologia e di materiali di qualità, non avranno nulla da invidiare alla Classe S.

Nonostante alcune delle comparative proposte in queste slide siano un po’ pilotate al fine di far apparire la Lucid Air come l’auto migliore in assoluto, restiamo molto curiosi di scoprire come si comporterà nel mondo reale questa lussuosa sedan elettrica.