Auto

Lumos, il casco ultratecnologico per ciclisti next gen

La nostra rubrica settimanale sui progetti crowdfunded continua con Lumos, un casco per i ciclisti next gen che amano scorrazzare e pedalare con la loro due ruote anche dopo il calar del Sole.

Lumos 2

Lumos integra infatti una serie di LED per fornire utili indicazioni agli automobilisti, con lo scopo di ridurre le possibilità di restare coinvolti in un incidente.

Il retro del casco ospita due LED gialli a forma di freccia, che si possono accendere con un comando in wireless installato sul manubrio per indicare la direzione in cui si vuole svoltare.

lumos

Al centro troviamo invece una serie di LED rossi che si attivano automaticamente quando si frena. A completare l'opera ci pensa un LED frontale perennemente acceso, in modo da aumentare la visibilità verso chi proviene dalla direzione opposta.

La batteria integrata si ricarica tramite un cavo USB e secondo i responsabili del progetto permette di usare il casco 30 minuti al giorno per una settimana, con una singola carica. Nessun problema in caso di pioggia, visto che il casco è resistente all'acqua.

Lumos possiede l'omologazione per gli standard di sicurezza (EN1078 in Europa) ed è disponibile in due misure. La raccolta fondi su Kickstarter è appena cominciata e il traguardo di 125.000 dollari è già stato raggiunto.

Per aggiudicarvi un Lumos dovrete spendere circa 90 euro, anche se questo prezzo è limitato a 2500 unità. Il prezzo standard è inferiore ai 100 euro, ma volendo si può risparmiare qualcosa acquistando due o più caschi. Le prime consegne partiranno ad aprile 2016. Che ve ne pare?

Non dimenticatevi di segnalare nuovi progetti per questa rubrica scrivendomi all'indirizzo mail roberto.caccia@tomshw.it. Le proposte più interessanti potrebbero trovare spazio sulle nostre pagine!