Tom's Hardware Italia
Ibride e Elettriche

Maserati Alfieri: nel 2020 partirà la produzione a Modena

Harald J. Wester, CEO di Maserati S.p.A, ha confermato ai sindacati e alle autorità modenesi l’imminente arrivo della Maserati Alfieri.

Harald J. Wester, CEO di Maserati S.p.A, ha confermato ai sindacati e alle autorità modenesi l’imminente arrivo della Maserati Alfieri.

 Lo storico impianto produttivo Maserati a Modena, dalla prima metà del 2020 sarà il luogo dove nasceranno i primi esemplari di preserie della nuova sportiva Maserati. Verrà prodotta sia in versione Coupé che in versione Cabriolet, due varianti destinate a sostituire rispettivamente  GranTurismo e GranCabrio. Proprio per questo le linee produttive verranno completamente aggiornate, già a partire dall’autunno 2019.

La Alfieri, è stata inizialmente pensata con un motore V6 benzina, mentre ora l’auto verrà riprogettata per ospitare i motori elettrici, infatti sarà la prima sportiva elettrificata del Tridente, con una versione a zero emissioni e una ibrida plug-in. Entrambe le varianti saranno basate su una nuova piattaforma modulare in alluminio.

L’elettrica sarà dotata di trazione integrale e-AWD, con un impianto elettrico a 800 volt e una velocità massima superiore ai 300 km/h. Bruciante il tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h, che si ferma a meno di 2 secondi.