Auto

Mercedes EQS: l’alternativa a Taycan?

Era già apparsa sulle strade, rigorosamente in “tenuta mimetica”, a fine luglio dell’anno passato. Si tratta della Sedan tedesca che dovrebbe costituire un’alternativa elettrica all’attuale classe S.  Se l’ultima volta la copertura rendeva impossibile visualizzare le forme di insieme della vettura, con le foto dei test odierni diventa più chiara la sostanziale differenza tra i due modelli: EQS sarà una “fastback”, ovvero una quattroporte con una forma posteriore più morbida, slegata dalla rigidità dello stile berlina.

La scelta di questa fisionomia deriva probabilmente dalla necessità di contrastare le proposte dei principali concorrenti del settore, Porsche con Taycan e Audi con e-tron GT. Entrambe le contendenti infatti condividono la medesima impostazione della linea, differenziandosi maggiormente nella fanaleria e nei dettagli.

Rispetto alle foto dell’ultimo avvistamento, il frontale di EQS appare più sottile e levigato, forse per minimizzare il coefficiente di resistenza aerodinamica. I gruppi ottici anteriori sembrano definitivi e si rifanno a quelli della sorella minore Classe A. Al centro della sezione anteriore troviamo la nuova calandra, anch’essa simile a quelle già viste sugli altri modelli della gamma 2019.

Procedendo verso le portiere è possibile notare il fatto che siano diverse a seconda del lato considerato. Non si tratta della soluzione definitiva e molto probabilmente la casa tedesca sta valutando se inserire delle maniglie retrattili, sostituendo quelle tradizionali.

Concludendo il tour al retrotreno è possibile osservare dei gruppi ottici provvisori e la probabile forma del portellone posteriore, completamente apribile e completo di spoiler.

le novità non riguardano solo l’aspetto, ma anche le specifiche tecniche. EQS utilizzerà la nuova piattaforma MEA (ev exclusive Modular Electric Architecture), basata su due motori elettrici distribuiti su entrambi gli assi per garantire la trazione integrale tipica delle vetture Mercedes.

Le specifiche sono alquanto vaghe, ma le ultime indiscrezioni parlano di 400 cavalli per il modello tradizionale e circa 600 per il possibile modello AMG. Dall’altro lato, le batterie permetterebbero un’autonomia pari a 500Km. Ad ora nessun dettaglio è stato comunicato sul prezzo o sulle modalità di ricarica, per avere conferme dovremo aspettare il 2021, anno della probabile commercializzazione.