Auto

Mercedes EQS, le ruote sterzanti posteriori si pagano a parte

Secondo la testata tedesca AutoMotorSport, Mercedes ha introdotto in Germania un sistema di abbonamento specifico a una delle caratteristiche chiave della sua ammiraglia elettrica EQS. Le ruote posteriori sterzanti, che migliorano la versatilità dell’auto nelle manovre, non saranno disponibili all’acquisto in versione completa. O meglio: tutta la meccanica per farle funzionare c’è, solo che il programma di gestione viene bloccato dalla casa madre dietro il più classico dei “paywall”.

Questo termine verrà subito riconosciuto dagli appassionati di videogame dato che lo stesso sistema di “salasso” dell’utente fa parte dei videogiochi da parecchi anni. Solo pagando vari extra o abbonamenti, abbiamo caratteristiche e bonus che talvolta sono già compresi nei contenuti originali (ma bloccati). La stessa idea si sta spostando con grande rapidità nel mondo dell’auto, guardando anche gli annunci recenti di Tesla e Volkswagen.

Tornando a Mercedes, l’abbonamento per le quattro ruote sterzanti (che sblocca l’intero movimento di quelle posteriori) costa quasi 500 Euro l’anno. Alternativamente, è possibile abbonarsi per tre anni alla medesima funzione pagando poco più di 1.100 Euro. Ultima soluzione, l’acquisto definitivo del pacchetto completo per oltre 1.500 Euro senza alcuna scadenza. Parlando di un’auto di lusso dal costo elevato, gli acquirenti non dovrebbero discutere sugli optional, ma resta un’idea non troppo simpatica.

Dove “simpatica” è un eufemismo se pensiamo che negli Stati Uniti tutto questo non rientra nei piani Mercedes. All’acquisto della EQS americana, le quattro ruote sterzanti sono già attive al 100% e il software completamente sbloccato senza spese extra. Non sappiamo se i costi aggiuntivi europei (previsti per ora solo in Germania) siano una consequenza della maggiore tassazione, o solo del marketing più coraggioso.

Guardando il funzionamento dell’intero impianto, si tratta di un’evoluzione dello stesso sistema già adottato su numerose auto sportive. Le ruote posteriori, in base alla velocità, ruotano alla stessa angolazione o in senso opposto a quelle anteriori. Questo riduce drasticamente lo spazio richiesto per le manovre ed è molto utile considerando le dimensioni della Mercedes EQS.

Naturalmente, aggiornamenti e acquisto del pacchetto extra avvengono direttamente nell’auto tramite Internet, essendo il veicolo sempre connesso. Il tutto richiede solo qualche minuto per lo sblocco, quindi meno di quanto è necessario su console e computer per i soliti DLC.

Per i fan di Lewis Hamilton, la maglia ufficiale da Formula 1 firmata Mercedes è su Amazon.