Trasporti

Milano, da mercoledì 9 giugno Area B e Area C tornano alla normalità

A partire da mercoledì 9 giugno tornano alla normalità le misure di gestione della circolazione e della sosta della città di Milano. Dopo diversi mesi di disattivazione, saranno nuovamente attive le telecamere dell’Area B mentre l’Area C vedrà il ripristino dei normali orari (7:30-19:30). Con il provvedimento del Comune preso in accordo con la Prefettura a conclusione dell’anno scolastico, torneranno dunque le regole pre-Covid anche per le soste regolamentate negli spazi a pagamento e in quelli gialli riservati ai residenti.

Non casualmente, il comune di Milano ha sottolineato che riaccendendo l’Area B e ripristinando l’Area C alla conclusione dell’anno scolastico, si eviteranno conseguenze sul livello del trasporto pubblico. Tuttavia, con l’assenza degli studenti non potranno che diminuire i passeggeri nelle ore più critiche, evitando la concentrazione dei passeggeri nelle ore di maggiore utilizzo.

Con la ripresa di molte attività la città ha bisogno di muoversi in sicurezza e funzionalità: ora che si conclude l’anno scolastico possiamo reintegrare le misure di governo del traffico, della tutela dei quartieri dalla sosta e dal traffico di attraversamento, mantenendo e rinforzando l’impegno ad un trasporto pubblico sicuro ed efficace, e ad un uso sempre maggiore della mobilità sostenibile della bicicletta e dello sharing. Se i cittadini che possono farlo scelgono di utilizzare la bicicletta, tutti coloro che non hanno alternative all’uso dell’auto, così come i mezzi pubblici di superficie, il traffico di servizio e delle merci potranno spostarsi meglio, con benefici sulla qualità dell’aria. Ringrazio tutti i firmatari del Patto sugli orari e tutti coloro, imprese, lavoratori, cittadini, che stanno differenziando gli orari e scegliendo la mobilità sostenibile, dichiara l’assessore alla Mobilità Marco Granelli.

L’Area B tornerà dunque attiva con i consueti orari settimanali, dal lunedì al venerdì dalle 7:30 alle 19:30, festivi esclusi. Saranno conseguentemente ripristinate le telecamere dell’area e la zona a traffico limitato con divieto di accesso e circolazione per i veicoli più inquinanti (veicoli diesel euro 0, 1, 2 e 3, benzina euro 0 e 1 e a tutti i mezzi superiori a 12 metri di lunghezza). Torna alla normalità anche l’Area C, con possibilità di accesso a pagamento dalle 7.30 alle 19.30 e con divieti di accesso per veicoli diesel euro 0, 1, 2, 3 e 4 e benzina euro 0 e 1.

Per quanto riguarda la sosta con gli stalli gialli destinata ai residenti, con il provvedimento del Comune tornerà anch’essa ad essere riservata. La sosta a pagamento, con gli stalli blu, tornerà ad essere a pagamento tranne per chi risiede o è domiciliato nei rispettivi ambiti in possesso del pass. Ripristino anche per il servizio di controllo del divieto di sosta in occasione della pulizia delle strade con apposite deroghe per coloro che operano nel settore sanitario e sociosanitario dell’emergenza.