Auto

Milano, Entra oggi in vigore il blocco di Diesel Euro 4

Come risaputo, soprattutto nelle grandi città, è stato riscontrato più volte il superamento del limite del livello di PM10. Per questo motivo è necessario ricorrere a misure più drastiche per cercare di contenere, quanto più possibile, questo problema. Tra le città dove si risente maggiormente dell’inquinamento atmosferico figura Milano. Infatti, a partire dalla giornata di oggi, 15 gennaio 2020, entrano in vigore alcune limitazioni che prevedono lo stop dei Diesel Euro 4. Stando alle parole rilasciate dall’assessore alla Mobilità del Comune di Milano, Marco Granelli, la situazione dello smog a Milano è a dir poco preoccupante. Infatti, questo è quanto dichiarato a riguardo:

“Siamo in emergenza smog e la sequenza di superamenti dei livelli limite di Pm10 nell’aria è allarmante, per questo motivo abbiamo deciso di anticipare a mercoledì 15 gennaio 2020 le misure di secondo livello del protocollo aria della Regione Lombardia, che si aggiungono alle misure già in vigore e ad Area B. In questa fase è necessario fare ancora di più”.

Dunque, la nuova ordinanza del Comune di Milano, prevede lo stop di tutti i veicoli Diesel Euro 4 a partire dalle ore 8.30 sino alle ore 18.30. Questa restrizione verrà attuata anche nei week-and e giorni festivi. Granelli, vista la situazione di emergenza, è intervenuto più volte per cercare di spiegare al meglio la situazione in cui versa la “salute atmosferica” della città di Milano, affermando quanto segue:

“È evidente a tutti che le misure straordinarie non sono risolutive del problema di accumulo delle polveri nei periodi più critici dell’anno. Servono misure strutturali. Dallo scorso anno abbiamo attivato Area B, la grande Ztl che progressivamente tiene fuori dalla città i veicoli più inquinanti ma è importante nelle fasi critiche dare un segnale più forte”.

L’assessore alla Mobilità del Comune di Milano chiede l’aiuto, non solo del Comune di Milano, ma anche della Regione e dell’intera Unione Europea. Infatti, secondo Granelli è necessario procedere con interventi e misure che contrastino definitivamente l’emergenza smog. Tutto ciò potrebbe essere risolto attraverso l’aiuto a cittadini ed imprese e, soprattutto, investire per il miglioramento del trasporto pubblico. C’è da dire però che, purtroppo, l’inizio del 2020 è iniziato con una diminuzione di investimenti in questo ambito.