Ibride e Elettriche

Mobilize EZ-1 Prototype: l’elettrica pay per use della divisione Renault

Sembra esserci un possibile erede della piccola Twizy realizzata dalla casa automobilistica Renault, stiamo parlando della Mobilize EZ-1 Prototype. Ciò che accomuna i due piccoli veicoli prodotti dall’azienda francese riguarda sicuramente il powertrain elettrico, ma anche i due posti disponibili all’interno dell’abitacolo. Nonostante queste somiglianze – la supercompatta della divisione del gruppo Renault – potrebbe rappresentare l’inizio di un nuovo, importante percorso che interesserebbe, appunto, una delle nuove Business Unit, ossia la Mobilize. Quest’ultima nata grazie alla casa Renault e l’amministratore delegato Luca De Meo, con l’intento di poter dare una spinta allo sviluppo del car sharing e della mobilità condivisa.

Il piccolo veicolo, dalla lunghezza di soli 2,3 metri, prevede porte interamente in vetro in modo tale da avere una visibilità ottimale. Grazie alla presenza della tecnologia battery swap è possibile cambiare velocemente la batteria nel caso in cui si scarichi e non ci sia l’immediata possibilità di ricaricare l’auto presso una colonnina per la ricarica pubblica. Per aprire la Renault EZ-1 Prototype, e per accenderla, non sarà necessario l’utilizzo di una chiava ma basterà lo smartphone. Inoltre arriverà sul commercio con la formula del pay per use, dunque chi utilizzerà l’auto pagherà solamente il reale utilizzo, che verrà calcolato in base al tempo e ai chilometri effettuati.

Oltre ad essere provvista di un powertrain elettrico, la EZ-1 è ancora più ecologica poiché, per realizzarla, sono stati impiegati materiali riciclati e potrà essere nuovamente riciclata al 95% quando giungerà alla fine della sua vita. Dunque, molto probabilmente, a partire dal 2023 la piccola supercompatta inizierà il suo servizio. Tuttavia, la nuova divisione Mobilize, già a partire da quest’anno, avvierà il servizio di car sharing con la Dacia Spring. In seguito, si aggiungeranno altri modelli, tra cui proprio la EZ-1. Inoltre, nel programma non rientrano solamente le piccole citycar ma anche altre veicoli, infatti non mancheranno i furgoni 100% elettrici destinati al trasporto merci.

Se anche voi siete appassionati del marchio francese, non lasciatevi scappare il portachiavi originale Renault disponibile su Amazon a questo link.