Ibride e Elettriche

Multe salate in Francia se si modifica la bici elettrica

La bici elettrica, veicolo a due ruote che fa uso di un motore elettrico per sfrecciare in città, non potrà sfrecciare più di tanto in Francia. Che ci debbano essere multe se viene infranta una legge sono più che d’accordo, ma ciò che si è raggiunto nel paese della Torre Eiffel è un po’ esagerato.

Se infatti verrete beccati con una bici elettrica modificata per aumentarne la velocità, scatterà una multa salatissima: parliamo di fino a 30.000€, una cifra fuori dal comune. La cosa particolare però riguarda altro: non basterà avere soldi per potersi permettere di avere una bici modificata. In alcuni casi, infatti, scatterà addirittura la sospensione della patente fino a 3 anni, e addirittura la prigione fino ad un anno.

Se state già pensando ad un escamotage, vi fermo: non basterà farsela modificare da qualcuno o comprarla già in quelle condizioni. La multa di 30.000€ e la prigione (fino a due anni) è prevista anche per venditori, distributori e importatori.

In Francia il limite legale di velocità con le bici elettriche è 25 km/h, mentre le bici elettriche “veloci” possono permettersi di arrivare a 45 km/h. Se togliamo quest’ultime per un attimo, le bici elettriche normali di base sono obbligate ad andare più lente di quelle a pedali.