Tom's Hardware Italia
Ibride e Elettriche

Nissan Leaf per alimentare i dispositivi di un appartamento smart. La batteria diventa elemento di stoccaggio

Nissan ha presentato un concept che mostra come una Leaf possa essere impiegata per stoccare energia da impiegare in appartamenti Smart. Presso la Nissan Energy Home del quartier generale giapponese è stata allestita una demo.

La Nissan Leaf, una delle auto elettriche più vendute sul mercato, è stata impiegata sperimentalmente come “batteria” per alimentare dispositivi di un appartamento Smart. Il concept realizzato presso la Nissan Energy Home del quartier generale del colosso giapponese a Yokohama è ambizioso.

“Alla base di questo traguardo, le tecnologie Vehicle-to-Home e Vehicle-to-Grid che permettono di collegarsi a sistemi energetici esterni per ricaricare le batterie, alimentare case e aziende e immettere energia nelle reti quando necessario”, ha sottolineato Nissan.

Insomma, la recente dimostrazione ha confermato che un giorno le auto elettriche potranno essere impiegate come “uno strumento per l’accumulo e lo scambio di energia con la rete domestica e quella generale”. In un’ottica di risparmio e ricerca continua della massima efficienza la Nissan Energy Home prevede l’impiego di impianti fotovoltaici per l’accumulo di energia, poi l’invio alla batteria della Leaf per lo stoccaggio e infine l’alimentazione ipotetica di illuminazione, aria condizionata, televisione e anche la cucina.

“Le necessità di una normale abitazione possono essere soddisfatte utilizzando una piccola percentuale della capacità della batteria, lasciando intatte le possibilità di spostamento con l’auto”, sottolinea Nissan.

La Nissan Energy Home è stato disegnata dallo “space design team” globale guidato da Alfonso Albaisa, Senior Vice President of global design. È stata realizzata in legno e con pareti chiare, sposando modernità e tradizione giapponese con un gusto che richiama il fascino della natura. Strisce illuminate di colore blu corrono lungo i muri e i pavimenti per mostrare il flusso di energia che arriva dai pannelli solari o dalla batteria della Leaf.

“La Nissan Energy ha coinvolto anche una bevanda famosa in tutto il mondo come il caffè. Infatti all’ultimo CES di Las Vegas, la più grande fiera di elettronica di consumo e tecnologia al mondo, la Nissan LEAF ha alimentato una postazione bar che permetteva di gustare un caffè macchiato a zero emissioni con il proprio volto disegnato sulla schiuma”, ricorda Nissan.