Auto

Patente nel Regno Unito, previsto il test con il navigatore

Dal prossimo dicembre per ottenere la patente, nel Regno Unito, bisognerà superare anche un test con il navigatore satellitare. Questa è una delle quattro novità annunciate dalla Motorizzazione, la storica Driver and Vehicle Standards Agency che risponde al Ministero dei Trasporti.

Basta non esagerare
Basta non esagerare

Prima di tutto la prova su strada passerà da 10 a 20 minuti. In secondo luogo le manovre in retromarcia saranno aggiornate. Poi sarà chiesto durante la guida di saper effettuare un'operazione specifica. E infine bisognerà dimostrare di saper fare buon uso del navigatore satellitare e delle sue indicazioni segnaletiche.

Il candidato però dovrà seguire le indicazioni del percorso scelto dall'esaminatore, fra i vari disponibili pre-registrati. "Stiamo collaborando con potenziali fornitori per individuare e acquistare un navigatore satellitare adeguato", si legge sul blog ufficiale del Governo. "Sigleremo un contratto molto presto, e vi faremo sapere quale azienda e modello useremo".

driving licence
Patente UK

Ad ogni modo per la pratica non sarà fondamentale usare uno integrato, esterno o uno smartphone perché la priorità non è testare l'abilità nel programmare le rotte ma essere in grado di seguirle senza distrarsi eccessivamente. Lo stesso varrà per i disabili.

In effetti in Italia diamo per scontato che tutti siano capaci a usare con efficienza il navigatore, spesso dimenticando che comunque è un dispositivo che distoglie lo sguardo. Poi è sufficiente dare un'occhiata in alcuni abitacoli per comprendere che il corretto posizionamento non dovrebbe essere sottovalutato. Insomma, è diventato elemento integrante nell'esperienza di guida di milioni di automobilisti; legittimo che nel Regno Unito si siano posti il problema della formazione.