Auto

Peugeot Instinct Concept, la libertà aumentata

Peugeot in questo campo ha una parola d'ordine: libertà.

Libertà di scegliere il proprio modo di guidare, le proprie sensazioni.

Libertà di movimento.

Peugeot Instinct Concept concretizza il legame incondizionato che unisce il Marchio alla nozione di piacere attraverso l'esperienza del veicolo a guida autonoma secondo PEUGEOT.
La guida autonoma è la prossima rivoluzione nel mondo dell'automobile e tutti i costruttori saranno in grado di adottare questa tecnologia e il modo di "metterla in musica" farà la differenza.

"Progettare una vettura a guida autonoma è una sfida appassionante da cogliere. Si tratta di conciliare gli opposti, una guida attiva e una modalità autonoma, con un obiettivo: essere sempre una fonte di piacere, generare un'emozione. Peugeot Instinct Concept è il primo concetto di vettura a guida autonoma che non mette da parte il piacere dell'auto". Gilles Vidal, Direttore dello Stile PEUGEOT

La piattaforma I.o.T1, proposta in anteprima mondiale a bordo di un'automobile, è funzionale: si tratta della piattaforma Samsung Artik Cloud che integra l'automobile al cloud del suo utilizzatore.
Peugeot Instinct Concept si sviluppa in simbiosi con tutti gli oggetti connessi per un nuovo modo di vivere la mobilità: l'automobile integra i dati che il suo utilizzatore desidera condividere con lei, dati presi dallo smartphone, dallo smartwatch e dalla domotica.

M 70b42923 bd03 4333 8f19 c7426764a4e1
Peugeot Instinct Concept

Peugeot Instinct Concept propone quattro modalità di viaggio, due con guida attiva (Drive Boost o Drive Relax) e due con guida autonoma (Autonomous Sharp o Autonomous Soft).

Il PEUGEOT Responsive i-Cockpit ridefinisce l'abitacolo per corrispondere agli utilizzi generati dalla guida autonoma: le interfacce si configurano – prima, durante e dopo l'uso – in funzione della modalità di viaggio selezionata e del profilo dell'utilizzatore.
Il conducente mantiene in tutte le circostanze il controllo del Peugeot Instinct Concept e nella modalità Autonomous, può eseguire un comando, una manovra tramite l'i-Device ubicato sulla consolle centrale.

M 89bb1b6f be2a 490f 8ae0 cdf1a5340269
Peugeot Instinct Concept

Peugeot Instinct Concept adotta una carrozzeria shooting brake che si caratterizza per uno stile senza tempo; alcuni elementi aerodinamici attivi conferiscono grande purezza a questa silhouette.

"I servizi e gli oggetti connessi sono diventati prolungamenti di noi stessi. PEUGEOT ha deciso di integrarli nelle sue vetture, in modo sempre più semplice e fluido, per offrire ai suoi clienti un'esperienza serena, intensa e inedita. Un'esperienza in cui i nostri clienti diventano i veri protagonisti
della loro mobilità con una piena libertà di scelta".
Aude Brille, Responsabile della Strategia PEUGEOT

Per l'utilizzatore, il funzionamento è di una fluidità finora sconosciuta. Infatti, il suo ambiente si mette al suo servizio per facilitargli gli spostamenti. La vettura predispone gli equipaggiamenti: modalità di guida, regolazione delle interfacce e dei sedili, ambiente luminoso, impianto Hi-Fi, ecc.
Tuttavia, è sempre l'Uomo a decidere, e sceglie una guida manuale oppure si affida alla vettura grazie alla modalità Autonomous.
Le quattro modalità permettono una gestione particolarmente attenta; in questo modo, Drive Boost si focalizza su una guida dinamica mentre Drive Relax fa intervenire i dispositivi di aiuto alla guida avanzata.


In modalità autonoma, Autonomous Soft privilegia il comfort; in tal senso, i viaggi possono essere un po' più lunghi e permettere la visione di un film, la lettura o il riposo. Infine, la modalità Autonomous Sharp ottimizza i tempi di viaggio e adotta un comportamento su strada preciso ed efficace.

Secondo PEUGEOT la guida autonoma deve essere proposta alla stragrande maggioranza degli utenti; questo si traduce in un'architettura interna adattativa e innovativa, il Responsive i-Cockpit.
"Con Peugeot Instinct Concept e con il Responsive i-Cockpit, vogliamo capitalizzare sul successo degli ultimi modelli del Marchio, creando nuovi modi di provare piacere con un'automobile, grazie alle interfacce, all'architettura e allo stile. Non è scritto da nessuna parte che una vettura autonoma debba essere monotona da guardare e da vivere".
Matthias Hossann, Responsabile Concept Car PEUGEOT

L'ambiente del conducente svela una cinematica aerea nella transizione tra le modalità Drive e Autonomous. In questo passaggio, il volante ridotto e la lamina che supporta i toggle switch rientrano nella plancia. Contemporaneamente, il pedale dell'acceleratore rientra nel pavimento.
Qualunque sia la modalità attivata, il conducente mantiene il controllo del veicolo.

Contiguo allo schermo da 9.7'' ubicato sulla consolle centrale, l'i-Device permette di comandare alcune azioni. Ad esempio, basta un solo gesto per superare il veicolo che precede o per passare dalla tipologia Soft a Sharp.
In modalità Drive, il quadro strumenti olografico dispensa le informazioni relative alla guida: velocità del veicolo, ripartizione tra le due energie della catena di trazione ibrida plug-in PHEV, livello di carica della batteria… Il retrovisore digitale comunica la presenza di un veicolo nell'angolo cieco.
In modalità Autonomous, questi elementi visualizzano nuove informazioni, pertinenti, perché adesso conta solo la nozione del tempo. Tutti i passeggeri sono messi al corrente dell'ora, del tempo rimanente per giungere a destinazione, e dell'evoluzione del tragitto in corso.

Il Responsive i-Cockpit colloca ogni passeggero in uno spazio individuale: per preservare lo spazio riservato a ogni occupante, i sedili sono ispirati all'aeronautica e dissociano strutture e zone a contatto con il corpo – seduta, schienale e appoggiatesta.
Tutti i passeggeri possono comunicare con la vettura tramite un chatbot, un assistente vocale personale che permette di accedere a una serie infinita di servizi. Comandi impartiti con naturalezza permettono, ad esempio, di prenotare uno spettacolo al cinema, o di fare un acquisto on-line.

Con Peugeot Instinct Concept, la vettura a guida autonoma diventa quindi un nuovo ecosistema destinato al maggior numero di automobilisti possibile.
Quando un'automobile si muove, sposta un volume d'aria che si oppone al suo avanzamento. Da sempre, gli ingegneri cercano di sviluppare l'aerodinamica per ridurre i consumi e migliorare il comfort dei passeggeri.

M baf2c872 79f3 4f8a ab99 6766437b4b22
Peugeot Instinct Concept

Le proporzioni di Peugeot Instinct Concept attingono alla grande tradizione dei maestri carrozzieri: le linee cesellate sono collocate quanto più possibile vicine agli elementi tecnici e agli occupanti. Il lungo cofano suggerisce la presenza dei 300 cavalli sviluppati dalla catena di trazione ibrida plug-in PHEV. I passaruota dalla curvatura generosa trasmettono l'idea della tenuta di strada e della potenza di questa vettura a quattro ruote motrici.

Il frontale presenta uno sguardo intenso ed espressivo: come la pupilla dell'occhio, la lente di una telecamera è posizionata al centro di ogni proiettore a LED. Questa ottica supervisiona l'ambiente del veicolo per trasmettere le informazioni ai sistemi di aiuto alla guida. La calandra presenta una permeabilità diversa, a seconda della posizione. Questa struttura semi-cava ospita un Leone con un trattamento dicroico blu e verde, la cui percezione varia in funzione dell'angolo di visione. Inoltre, al
passaggio alla modalità Autonomous la sua base si anima di un colore bianco.

M d7282f99 f462 487d bc17 3310ac76fc80
parte superiore

Nella parte superiore, il padiglione vetrato, grazie al suo profilo bombato, scende quanto più possibile vicino ai passeggeri. Questo movimento è sottolineato dal colore blu intenso della vernice a tre strati che riveste tutta la carrozzeria.