Motorsport

Peugeot svela la hypercar ibrida pensata per Le Mans 2022

L’azienda francese ha gareggiato per l’ultima volta a Le Mans nel 2011 e potrebbe finalmente tornare a distanza di oltre 10 anni con la 9X8. Il prossimo anno, infatti, parteciperà al campionato con due nuove vetture che affronteranno direttamente la recente Toyota GR010 Hybrid.

Le nuove regole LMH prevedono controlli nelle zone chiave della carrozzeria e limitano la potenza totale del gruppo propulsore a 670 CV, ma offrono ai produttori una notevole libertà di mostrare design e tecnologie differenti. Il bilanciamento delle prestazioni verrà utilizzato per cercare di creare condizioni di parità tra le macchine LMH e LMDh basate su LMP2.

Tante le novità per Peugeot, a cominciare dall’ala posteriore che per anni ha rappresentato uno dei principali dispositivi aerodinamici utilizzati per generare deportanza; secondo gli ingegneri del marchio la nuova 9X8 avrà un’efficienza aerodinamica tale da non doverne utilizzare una.

La 9X8 presenta una carrozzeria squadrata e intagliata per assicurare un’elevata efficienza aerodinamica; anche i cerchioni sono caratterizzati un design esclusivo pensato per ridurre l’attrito e garantire il massimo delle prestazioni. Immancabile la firma luminosa di Peugeot, presente anche in questo modello ultra-sportivo. Rinnovati anche gli interni, ora capaci di far risaltare gli stilemi del marchio sin da un primo sguardo, grazie anche all’i-cockpit caratteristico del brand francese. Matthias Hossann, capo del design Peugeot, ha affermato che è stata presa la decisione di progettare gli interni affinché siano facilmente identificabili anche nelle riprese a bordo.

Come Peugeot Sport ha precedentemente spiegato, la 9X8 sarà alimentata da un motore a benzina V6 a 90 gradi da 2,6 litri da 670 CV che aziona l’asse posteriore, coadiuvato ad un propulsore elettrico da 900 V da 268 CV ​​montato anteriormente sull’asse anteriore.

La nomenclatura 9X8 si riferisce sia all’eredità del motorsport dell’azienda che al marchio elettrificato; il prefisso 9 è stato utilizzato per le precedenti sfidanti di Le Mans, la 905 e la 908, mentre la X denota la tecnologia a quattro ruote motrici e il propulsore ibrido di Peugeot. Il suffisso 8 si collega all’attuale gamma di auto stradali dell’azienda.

In futuro, Peugeot affronterà Toyota nella classe LMH e dal 2023 i due produttori sfideranno anche Acura, Audi, BMW, Ferrari e Porsche nella classe LMDh.