Auto

Polestar 2, al via la produzione della nuova elettrica

Inizia ufficialmente la produzione di Polestar 2, nuova vettura del brand che è destinata a diventare principale rivale di Tesla Model 3  e Jaguar I-Pace.

In un momento totalmente drastico vista l’emergenza sanitaria, la casa automobilistica ha deciso di iniziare la produzione del nuovo veicolo elettrico: il via arriva direttamente dalla città di Luqiao (Shanghai) nonostante sia stata ingegnerizzata in Europa. Volvo ha infatti dichiarato di essere pronto ad adottare politiche rigorose nei suoi siti al fine di garantire la produzione delle sue attività cinesi salvaguardando al meglio la salute dei dipendenti, tramite screening. Un segnale dunque positivo che dimostra come la Cina stia già uscendo a testa alta dalla grande emergenza da COVID-19.

Queste le parole del CEO di Polestar, Thomas Ingenlath:

 “Il mondo sta affrontando enormi problemi legati alla pandemia di Coronavirus. Noi iniziamo la produzione in queste circostanze difficili ponendo molta attenzione alla salute e alla sicurezza del nostro personale. Poter partire è un grande risultato, frutto di enormi sforzi, sono fiero del mio team, devo ringraziarlo per tutto ciò che ha fatto”.

Polestar 2 100% elettrica dispone di un powertrain in grado di erogare una potenza massima di 408 CV, sviluppando una coppia  di 660 Nm. Il pacco batterie ha invece una capacità energetica di 78 kWh. Sarà inoltre il primo veicolo di produzione ad implementare un sistema di infotainment basato su Android e integrato con Google Assistant, Google Maps e Google Play Store.

La società prevede che le prime consegne della nuova coupè potrebbero già iniziare dall’estate 2020.