Auto

Polestar 2, “Performance Pack” da 6000 euro

Polestar 2, modello a zero emissioni, avrà uno speciale allestimento grazie alla versione Performance Pack: ideato appositamente per rendere la vettura più sportiva, includendo sospensioni regolabili, freni più potenti e pneumatici più leggeri al fine di ottimizzare le dinamiche di guida.

É noto che la Polestar, filiale della casa automobilistica svedese Volvo, è specializzata nella produzione di veicoli ad alte prestazioni. Dopo aver annunciato la Polestar 2 in occasione del salone di Ginevra, l’azienda ha annunciato la disponibilità, oltre alla versione standard, di un opzionale equipaggiamento che fa della berlina la diretta avversaria di Tesla Model 3. La potenza non verrà aumentata, ma l’installazione di freni Brembo con pinze a quattro pistoncini, sospensioni regolabili Öhlins e i cerchi in lega da 20 pollici miglioreranno la dinamica del veicolo dando un tocco del tutto distintivo.

Costruita sulla piattaforma CMA di Volvo, la vettura offre un pacco batterie agli ioni di litio da 78 kWh, accompagnato da due motori elettrici da 408 CV con un’autonomia di poco meno di 500 chilometri.

La vettura arriverà sul mercato di Germania, Regno Unito, Norvegia, Svezia, Belgio e Olanda con prezzi variabili tra 46.000 e 60.000 euro e consegne a partire dal 2020. La versione Performance Pack avrà un costo aggiuntivo di 6000 euro. Non ci sono al momento notizie ufficiali riguardo il mercato italiano.