Auto

Porsche: emissioni troppo alte, stop immediato vendita di alcuni modelli

Gli appassionati Porsche che si sono finalmente decisi ad acquistare una vettura della casa prodotta tra il 2012 e il 2016 hanno avuto un’amara sorpresa nei giorni scorsi quando si sono recati in un concessionario del marchio di Stoccarda; dopo alcuni test infatti, gli ingegneri tedeschi hanno decretato che le auto dotate di pacchetto Sport Chrono devono essere sospese dalla vendita a causa della modalità “Sport Plus”. Stando a quanto riportato, il pacchetto esclusivo potrebbe compromettere il livello di emissioni totali della vettura andando quindi oltre la soglia dichiarata.

Il test si è svolto su più modelli, partendo da Boxster, 911 e arrivando persino a Panamera e Cayenne; molte auto hanno riprodotto lo stesso allarmante problema e visti i trascorsi del gruppo Volkswagen, con il famosissimo Dieselgate, Porsche ha deciso di interrompere preventivamente la vendita fino a che non venga trovata la causa e sviluppata una soluzione che permetta ai valori di rientrare nelle tolleranze.

Il pacchetto Sport Chrono aggiunge alcune funzioni tra cui un cronografo analogico al centro della plancia e il selettore di guida che permette di cambiare tra Normal, ideato per l’utilizzo quotidiano, Sport per quando si è alla ricerca di una sinfonia più marcata e per finire Sport Plus che rende l’auto ancora più affilata e precisa, perfetta per una guida sportiva sui passi di montagna o sui circuiti.

Quello che stupisce gli ingegneri è il fatto che alcune auto riescano a produrre emissioni che rientrano nei valori tollerabili, quindi rimane un vero mistero quale possa essere la causa scatenante; una nota positiva è che tutti i modelli di recente produzione, ovvero dal 2016 in poi, non sembrano essere colpiti da questo problema; non resta altro che affidarsi all’ingegneria tedesca e sperare che venga trovata una soluzione al più presto, confidando che sia solo un problema software e che non ci sia bisogno di un richiamo forzato dalla casa madre.