Tom's Hardware Italia
Auto

Prova Fiat Tipo: caratteristiche, pregi e difetti

Abbiamo provato e studiato la Fiat Tipo, ecco pregi, difetti e segreti della compatta torinese che insieme a 500X e 500L genera ottime vendite.

Fiat Tipo è da tempo sul mercato e insieme a 500X e 500L continua a macinare buoni volumi di vendita, soprattutto nella versione hatchback, da noi provata, seguita dalla station e poi, purtroppo per i nostalgici, dalla berlina. Abbiamo voluto provare e mettere sotto torchio la combinazione più interessante, ovvero quella composta dal 1.6 Diesel da 120 CV abbinato al cambio automatico a doppia frizione TCT, scoprendone vantaggi, pregi, difetti e segreti.

DATI TECNICI IN SINTESI

È lunga 4,37m, larga 1,79m e alta 1,49m, con carreggiata di 1,54m, passo di 2,64m, sbalzo anteriore di 0,89m e posteriore di 0,84m. Il peso è di 1320kg, il bagagliaio ha una capacità di 440L e il serbatoio può contenere 50L di carburante. Il motore è in posizione trasversale ed è disponibile la sola trazione anteriore, entrambi i freni sono a disco, autoventilato davanti e con diametro di 281mm. Lo schema sospensivo adottato è l’accoppiata McPherson all’anteriore e ponte torcente al retrotreno.

PREGI

  • Il motore è une vera piccola eccellenza italiana, il millesei ha un po’ di anni sulle spalle, ma è un primato della sua categoria, grazie ad una erogazione corposa e una coppia (320Nm) da fare invidia ai 2.0 della concorrenza, che spesso si fermano a 350Nm. Buono lo spunto, buoni i consumi (5L/100km in urbano e poco meno di 4L/100km in extraurbano) e buone le emissioni, con appena 98g di CO2/km.
  • Gli spazi interni sono molto ampi, tutto è sfruttato con intelligenza, evitando troppi rivestimenti.
  • Vani, ganci, luci e presa 12V anche nel bagagliaio.
  • Sedili comodi e altezza adeguata anche sulla panca posteriore.
  • Tutti i comandi al volante.
  • Ricca dotazione tecnologica e assistenti alla guida (LKA E CCA).
  • Buona precisione di guida e comportamento sicuro, con un’ottima frenata.
  • Assorbimento degli ammortizzatori eccellente, grazie alla tecnologia FSD (Frequency Selective Damping), con un assetto votato al comfort.
  • Progettazione meccanica studiata per rendere gli interventi di riparazione e manutenzione delle parti mobili immediate e modulari, senza sostituzione di interi gruppi.
  • Infotaiment con predisposizione per Android Auto ed Apple Carplay, buona qualità audio.
  • Estetica curata, con possibilità di avere inserti a contrasto e look sportivo (S-Design).
  • Bocchettone per il carburante di tipo Easy Fuel.
  • Climatizzatore rapido nell’abbattere o innalzare la temperatura dell’abitacolo.
  • Prezzo ottimo in relazione alla dotazione e qualità.


DIFETTI

  • Taratura comfort del cambio, che risulta un po’ lento se se si diventa esigenti.
  • Visibilità posteriore migliorabile.
  • Alcune plastiche danno una percezione economica, che contrasta con il resto dell’abitacolo.
  • Ad alcune velocità, tra i 70 ed i 90km/h, si presenta del fruscio aerodinamico proveniente dalla zona degli specchietti.
  • C’è la sensazione che si debba regolare più volte la temperatura del climatizzatore prima di trovare quella desiderata, per mitigare il “troppo caldo e troppo freddo”.
  • Sesta (ed ultima) marcia forse troppo corta, a 130km/h il motore è a 2.500 giri, 500 di troppo per un propulsore che vede il proprio picco di coppia massima da 1.750 giri.

SEGRETI

  • L’assemblaggio è effettuato negli stabilimenti di Bursa in Turchia.
  • La piattaforma utilizzata è la Fiat Small, sviluppata nel 2005 con General Motors.
  • EuroNCAP, da quando rende gli ADAS parte della valutazione finale, ha dato due giudizi alla sicurezza di Tipo, 3 stelle per la versione base e 4 per quella equipaggiata con l’optional della frenata automatica di emergenza.
  • È venduta in Messico come Dodge Neon e in Turchia come Fiat Egea.
  • In italia sostituisce la Fiat Bravo, non la Punto.
  • Nei mercati esteri è presente il propulsore 1.6 16V E.torQ, con alimentazione a bioetanolo.

GALLERIA COMPLETA