Tom's Hardware Italia
Auto

Prova Yi Mini Dashcam, facile da usare e affidabile

Yi Technology Mini Dashcam   Yi Mini Dashcam, alternativa economica facile da usare e affidabile. Acquista su amazon » PRO: Facilità di installazione, configurazione immediata, applicazione minimale e semplice da usare, ottima affidabilità. CONTRO: Qualità video con qualche compromesso, il cavo di alimentazione potrebbe essere difficile da gestire, dimensioni generose che la rendono facilmente individuabile. […]

Yi Technology Mini Dashcam

 

Yi Mini Dashcam, alternativa economica facile da usare e affidabile.

71ImjrafxuL  SL1500


Il settore delle dashcam per auto è popolato da una pletora di prodotti molto simili tra di loro. Abbiamo provato la Yi Mini Dashcam, proposta a un prezzo di 39,99 euro, che coniuga registrazione video in qualità Full HD con facilità di installazione e utilizzo.

yi mini dashcam 04

Le videocamere di sicurezza di questo tipo possono tornare utili nel caso di sinistri, in quanto permettono di registrare tutto ciò che succede mentre utilizziamo il nostro veicolo. Per questo è essenziale non solo avere una buona qualità video, ma anche un'estrema affidabilità.

Materiali e design

La confezione integra il caricatore per auto, un cavo micro USB angolato per l'alimentazione e la dashcam, oltre a vari manuali d'uso in cui è presente anche la lingua italiana. Il peso è di soli 70 grammi. La parte frontale integra lo schermo, di tipo TFT da 2.0 pollici, quattro pulsanti che permettono di accendere o spegnere la dashcam, avviare la registrazione, e visualizzare i video e le foto registrate. Sulla sinistra troviamo il microfono e un pulsante per il ripristino, mentre sulla destra lo slot per la microSD, l'altoparlante e l'ingresso micro-USB per l'alimentazione.

yi mini dashcam 03
yi mini dashcam 04
       

yi mini dashcam 01

Posteriormente un adesivo 3M permette di fissare la dashcam sul parabrezza, mentre la lente, che offre la possibilità di essere regolata nell'inclinazione, nasconde un sensore da 2 megapixel con apertura f/2.2 e filtro infrarosso.

Installazione e applicazione

La procedura di installazione è in verità molto semplice. Sarà sufficiente agganciare la dashcam sul parabrezza, posizionare il caricatore sulla presa accendisigari e collegare il cavo USB-microUSB. Le uniche due criticità sono la gestione del cavo, che se non fatta in modo opportuno rischia di distrarre, e le dimensioni della dashcam, che rimane molto visibile dall'esterno.

photo5900255668873571718

Fatto questo la videocamera si accenderà e comunicherà tramite il display di scaricare l'applicazione Yi Dashcam, compatibile sia con dispositivi iOS sia con quelli Android. L'abbinamento richiede pochi secondi e lo streaming video, viene trasmesso tramite connessione wi-fi con una buona qualità.

photo5900255668873571701
photo5900255668873571702
photo5900255668873571704

Tramite l'app potremo scattare foto durante la registrazione, che verranno salvate direttamente sul nostro dispositivo, e andare a regolare varie impostazioni, tra cui la durata del filmato registrato da un minimo di un minuto a un massimo di tre minuti. La videocamera registra infatti tanti mini filmati in modo consecutivo e, quando l'archiviazione è satura, cancellerà i più vecchi per fare spazio a quelli nuovi.

Per i nostri test abbiamo usato una micro-SD da 64GB classe 10, capienza massima supportata dalla videocamera, riconosciuta senza alcun tipo di problema. Un minuto di filmato alla qualità più alta occupa 110 MB.

Funzionalità e qualità video

La Yi Dashcam è dotata di un accelerometro interno, che si può impostare su tre livelli di sensibilità. In questo modo è in grado di attivare una registrazione d'emergenza di 10 secondi, in caso di frenate brusche o di urti, in modo da fornire sempre una prova di ciò che è successo.

La qualità video si può impostare in FullHD, dunque 1920 x 1080 a 30 fps, oppure in HD, 1280 x 720, anche in questo caso a 30 fps. La qualità è sufficiente, considerando il prezzo e la qualità generale. Si leggono le targhe e si riesce a percepire la maggior parte dei dettagli a circa 3-4 metri di distanza massima, distanza oltre la quale si riscontrano i limiti di un sensore così piccolo e con risoluzione ridotta.

Anche in condizioni di buona luminosità, il rumore video catturato è notevole e facilmente percepibile anche visualizzando il video dallo smartphone.

Di notte la qualità è più che sufficiente. Rimane facile percepire particolari e oggetti piuttosto vicini, mentre si nota una certa difficoltà nella gestione dell'illuminazione artificiale con parecchi riflessi e una diffusione accentuata della luce, che potrebbe in certi casi compromettere la qualità delle immagini.

Tutto sommato e considerando il prezzo, si tratta di una qualità discreta, che ci permette, nella maggior parte delle situazioni, di avere un discreto numero di informazioni da utilizzare.

Lo schermo integrato è più che sufficiente per avere un'idea di ciò che stiamo registrando e di come regolare l'inquadratura. Operazione che comunque si fa una sola volta. Per evitare distrazioni abbiamo preferito impostare lo standby automatico a un minuto, ma eventualmente si può scegliere anche di lasciarlo sempre acceso, o farlo spegnere dopo 5 o 10 minuti, a seconda delle nostre esigenze.

Verdetto

Yi Technology è riuscita a portare funzionalità avanzate e soprattutto una buona qualità della connessione e un'ottima affidabilità, su un dispositivo abbordabile.

photo5900255668873571720Qualche compromesso sulla qualità video, con un notevole rumore di fondo e la mancanza di dettagli a lungo raggio, c'è inevitabilmente ma nel complesso si tratta di un dispositivo con un ottimo rapporto qualità / prezzo, disponibile a un listino di 39,99 euro, ma reperibile spesso anche scontato.

Tom's Consiglia

Se cerchi un caricatore per auto in grado di alimentare sia la dashcam che caricare il tuo smartphone, questo di RavPower è dotato di due prese USB e QuickCharge 3.0.