Ibride e Elettriche

Regione Lombardia: arrivano nuovi incentivi auto

Buone notizie per la Lombardia, a quanto pare Attilio Fontana e la sua giunta hanno approvato nuovi incentivi destinati al settore automobilistico e quindi all’acquisto di automobili. Nello specifico, saranno 36 milioni di euro che verranno suddivisi tra l’anno 2021 e 2022. Inoltre, i bonus che verranno messi a disposizione della Regione Lombardia – e arriveranno nel mese di marzo – potranno essere accumulati a quelli messi a disposizione a livello nazionale. Dunque, la riduzione del prezzo per l’acquisto di un nuovo veicolo potrebbe raggiungere anche i 18.000 euro nel caso in cui il cliente decida di comprare un’auto elettrica con rottamazione dell’usato.

Infatti, il bonus è strettamente correlato con alcuni valori inerenti all’anidride carbonica e ossido d’azoto. Dunque, più alti sono questi valori minore sarà il valore del bonus. Motivo per il quale, nel momento in cui si acquista un’auto elettrica o fuel cell, e si rottama un vecchio veicolo con omologazione fino a Euro 2 (a benzina) e a Euro 5 (a gasolio), la Regione Lombardia potrà erogare un bonus che può arrivare sino agli 8.000 euro. Inoltre, rientrano in tale incentivo anche le auto Euro 5 a diesel – purché vengano cancellate dal Pubblico Registro Automobilistico. In caso contrario, senza radiazione, il bonus può arrivare ad un massimo di 4.000 euro.

Nel momento in cui il cliente scegli di acquistare un veicolo che non sia elettrico e fuel cell, il bonus della Regione Lombardia viene erogato solamente con rottamazione o esportazione. Se il veicolo che viene acquistato emette una quantità di CO2 che non supera i 60 g/km è possibile avere un incentivo di massimo 5.000 euro: ciò viene applicato alle auto che non superano gli 85,8 mg/km di ossidi d’azoto (NOx) e non supera i 4.000 euro per i modelli della fascia 85,9-126 mg/km. Per le auto con emissioni di CO2 che vanno dai 61 ai 110 g/km, invece, il bonus è di 4.000 euro con valori di NOx sino a 85,8 mg/km e scende a 3.000 euro per le vetture della fascia 85,9-126 mg/km. Per quanto riguarda invece i veicoli con emissioni di CO2 comprese tra i 111 e i 145 g/km, gli incentivi non supereranno i 3.000 euro con ossidi di azoto sino a 85,8 mg/km e 2.000 euro con NOx che supera tali valori, ma non può andare oltre i 126 mg/km.

A tali incentivi, vanno aggiunti gli sconti che il concessionario è obbligato ad erogare che – per quanto riguarda la Lombardia – e di almeno il 12%, che viene calcolato sul costo base del veicolo, dunque dal prezzo sono esclusi gli accessori aggiuntivi. Invece, per le auto elettriche o ad idrogeno, l’incentivo è di almeno 2.000 euro. A partire dal giorno 1 marzo 2021, i cittadini lombardi che hanno intenzione di acquistare una nuova auto, potranno inviare la domanda sull’apposita piattaforma (www.bandi.regione.lombardia.it) e recarsi, in un secondo momento, nelle concessionarie.

Su Amazon a questo link è disponibile un elegante purificatore d’aria per la vostra auto, da non perdere!