Ibride e Elettriche

SAIC Kun: l’auto elettrica che può volare e andare sott’acqua

Dopo un anno di pausa, lo scorso venerdì ha aperto i battenti l’Expo 2020 di Dubai con espositori presenti da oltre 190 paesi di tutto il mondo, tra cui SAIC Motor. Non è la prima volta che la casa automobilistica cinese partecipa all’evento; già nel 2010 SAIC Motor aveva presentato il suo piano “Direct to 2030“, che immaginava un futuro a zero emissioni, zero incidenti stradali e nessun ingorgo.

Ora, l’azienda è tornata con una nuova visione creata dai suoi team di progettazione di Shanghai e Londra. Il nome Kun rappresenta una reinterpretazione in chiave moderna di una creatura muta forma presente nella mitologia cinese. Si dice che Kun fosse un pesce gigante che viveva nel Mare del Nord, che si trasformò in un enorme uccello le cui ali sembravano nuvole colorate. Ispirandosi a questa storia, il produttore ha deciso di svelare la nuova auto elettrica capace di adattarsi a praticamente qualsiasi scenario.

Come studio di design, la Kun presenta una linea di carrozzeria da auto sportiva con anche portiere ad ala di gabbiano, come le vetture più esclusive del segmento. La zona esterna ricorda vagamente la concept car Audi Aicon, presentata nl 2017, impreziosita da fari a LED estremamente sottili e rastremati. Il tetto, invece, è interamente rivestito da pannelli solari che si estendono sino al lunotto posteriore per fornire energia al veicolo.

Descritta come una macchina interattiva bio-intelligente, Kun integra tecnologie all’avanguardia come l’interazione di immagini olografiche e la guida autonoma. Gli interni, futuristici e spaziosi, comprendono un sistema di realtà aumentata e sedili senza gravità, così da fornire il massimo comfort agli occupanti. Le informazioni al momento disponibili sono limitate ma non è escluso che Kun, come molti altri prototipi presentati agli Expo, rimangano solo delle idee su carta. Prima dell’arrivo di soluzioni di questo tipo, assisteremo quasi sicuramente al debutto dei più concreti eVTOL ovvero dei “maxi-droni” elettrici dedicati al trasporto di passeggeri per brevi tratte.