Tom's Hardware Italia
Auto

Scandalo Volkswagen: in Italia controlli su 1000 auto di ogni marchio

ll ministro dei Trasporti Graziano Delrio ha promesso controlli su 1000 auto diesel di tutti i marchi per affrontare il Dieselgate innescato da Volkswagen Audi.

"In attesa che ci vengano comunicati i dati reali sulle auto (Volkswagen) coinvolte faremo dei controlli a campione su almeno 1000 macchine diesel di tutti i marchi. Il costo previsto è di 8 milioni di euro", ha dichiarato ieri il ministro dei Trasporti Graziano Delrio, intervenendo alla trasmissione Porta a Porta.

graziano del rio
Graziano Delrio

Il Dieselgate non accenna a sgonfiarsi e negli Stati Uniti le vendite del Gruppo Volkswagen iniziano già a risentirne. Gli analisti di TrueCar projects prevedono un calo del 5,2% a settembre (rispetto allo stesso periodo 2014), a fronte della crescita del comparto pari al 12,6. Persino sull'usato si calcola una riduzione delle valutazioni pari al 20%. Washington d'altronde ha promesso un'indagine a tappeto.

Bruxelles imporrà verifiche su tutte le auto dei 28 paesi UE. "Tolleranza zero contro chi truffando sulle emissioni minaccia la salute dei cittadini d'Europa", ha assicurato la commissaria europea Elzbieta Bienkowska. A Parigi si suppone "un milione" di veicoli potenzialmente irregolari e alcuni analisti prevedono contraccolpi economici per l'intero sistema Germania.

Ieri Auto Bild ha contribuito al crollo delle azioni di BMW (-5,62%) anticipando un presunto scoop. "Esclusivo, i diesel BMW significativamente sopra i livelli ammessi", si leggeva nel comunicato che annunciava l'edizione cartacea oggi disponibile in edicola. Il riferimento è alle emissioni di NOx di della BMW X3 xDrive 20d, che secondo British test institute Emissions Analytics sarebbero 11 volte superiori rispetto alla norma. A stretto giro la casa di Monaco ha negato ogni manipolazione sui dati delle emissioni. Dopodiché il settimanale ha fatto marcia indietro sostenendo che "molti media hanno sfortunatamente interpretato male".

La verità è che Bild si è vista costretta ad ammettere di non avere avuto dettagli sui test e non conoscere le eventuali discrepanze con il ciclo di prova New European Driving Cycle (NEDC).

Per quanto riguarda il possibile successore di Martin Winterkorn, l'ex AD Volkswagen che avrà una buonuscita di 60 milioni di euro, si guarda a Porsche. L'amministratore delegato Matthias Mueller è in pole position.