Tom's Hardware Italia
Auto

Skoda Karoq, primo contatto con il suv concreto ed efficace

Skoda ci ha dato la possibilità di scoprire e toccare con mano il suo ultimo prodotto, Karoq, un SUV di segmento C molto spazioso e pieno di tecnologia. Gia con Kodiaq e Octavia avevamo appurato la bontà delle soluzioni proposte dalla casa di Plzeň, la ricetta vincente si ripeterà? Design Il design complessivo non si […]

Skoda ci ha dato la possibilità di scoprire e toccare con mano il suo ultimo prodotto, Karoq, un SUV di segmento C molto spazioso e pieno di tecnologia. Gia con Kodiaq e Octavia avevamo appurato la bontà delle soluzioni proposte dalla casa di Plzeň, la ricetta vincente si ripeterà?

Design

Il design complessivo non si discosta dal family feeling spigoloso del brand Skoda, conservando i gruppi ottici doppi e il profilo deciso della fiancata. Le dimensioni sono importanti, si parla di 4,4 metri di lunghezza, accentuati dalla venatura che scorre seguendo la direzione delle portiere fino a dettare i limiti dei gruppi ottici posteriori.

38

Ampio spazio è stato lasciato alla caratteristica calandra Skoda, che fa buon uso del “metro e ottanta centimetri” di larghezza, scanditi da una fenditura che li percorre completamente. Seguendo la direzione della calandra si nota il profilo sporgente che si propaga dal logo.

I cerchi in lega disponibili sono complessivamente moderati ed eleganti, con disegni a 5 razze e misure che vanno da 17 a 18 pollici.

Interni

Chiudendo la portiera si viene accolti da un’atmosfera piacevole ed elegante, che prosegue dall’esterno della vettura e si ripropone nei materiali e nelle forme degli elementi principali all’interno dell’abitacolo.

Il design pulito che incorpora perfettamente il virtual cockpit (disponibile come optional) e l’infotainment viene forse spezzato dal feeling al tatto delle plastiche utilizzate nei pannelli portiera e sulla plancia, di qualità percettiva inferiore a quelle utilizzate per la sorella maggiore Kodiaq.

La qualità costruttiva rimane assolutamente impeccabile, con assemblaggi precisi e scricchiolii inesistenti che vanno a completare un’esperienza di utilizzo complessivamente positiva. La disposizione degli elementi interni è stata studiata per garantire il maggior spazio abitabile ai passeggeri, dalla presenza di innumerevoli tasche e vani portaoggetti allo spazio destinato alle gambe.

29

Le dimensioni generose di Karoq vengono sfruttate al meglio senza sacrificare il volume di carico del bagagliaio che, al contrario, vanta il primato della categoria con 521 litri, 1630 a divano abbattuto. Con la configurazione dei sedili VarioFlex, che permette il movimento indipendente dei tre sedili posteriori, la capacità di carico è amplificata ulteriormente fino a 588 litri.

s13L’accesso al bagagliaio è facilitato dalla presenza dello smart pedal, un sensore che permette l’apertura del portellone passando il piede sotto il paraurti posteriore, utile quando si hanno le mani occupate.

Infotainment

Per il sistema di infotainment Skoda ha puntato sulla connettività e sulla semplicità di utilizzo. La presenza di Skoda Connect  permette di collegare l’interfaccia utente alla rete internet, visualizzando informazioni in tempo reale come la situazione del traffico, la vicinanza di distributori, il meteo e chiamando automaticamente i soccorsi in caso di sinistro.

Care Connect è il servizio che permette di localizzare la propria vettura in parcheggi di grandi dimensioni oltre che di visualizzare le statistiche di guida come il consumo medio, la velocità, la distanza e il tempo di percorrenza attraverso un’app dedicata. L’abitacolo è rivolto all’integrazione con lo smartphone, che può essere posizionato nell’apposito scomparto Phone Box, ottenendo la ricarica wireless e l’amplificazione del segnale radio.

s6

L’integrazione non è solo hardware ma anche software con SmartLink+, un sistema di mirroring che supporta i principali standard come Android Auto, Apple CarPlay e MirrorLink, permettendo di estendere le potenzialità dello smartphone al grande display da 9.2″. Collegando il telefono alla vettura con l’applicazione MySkoda  sarà possibile inoltre interagire con l’assistente virtuale Paul, in grado di fornire dati e spiegazioni in tempo reale.

13

Fa pieno utilizzo del grande display il sistema di navigazione, denominato Columbus, che vanta un’interfaccia fluidissima e molto elegante, un pregio che pochi sistemi di infotainment in questa fascia di prezzo sanno offrire. Il comparto audio è supervisionato dal Canton Sound System che integra 8 altoparlanti per un totale di 575 watt di potenza massima.

34

Motorizzazioni

Per quanto riguarda i propulsori troviamo il benzina TSI, nelle declinazioni 1.0 litri da 115cv e 1.5 litri da 150cv, e il turbodiesel TDI, nelle cilindrate 1.6 litri da 115cv e 2.0 litri da 150cv, tutti abbinabili ad un cambio manuale a 6 marce o automatico DSG a 7 marce; con il 2.0 TDI è disponibile anche la trazione integrale.

33

Prova su strada

Skoda ha scelto delle ottime location per svolgere i test, in praticamente tutte le condizioni, dalla semplice marcia fino all’off-road, tra asfalto e neve.

La sensazione alla guida è di un’auto solida, non goffa e sincera nelle reazioni; merito del collaudato telaio MQB, che conferisce anche le doti di sicurezza passiva che hanno reso possibile ottenere 5 stelle EuroNCAP.

Agile e comoda ad andature cittadine e abbastanza silenziosa a velocità autostradali, salvo pochi fruscii aerodinamici e rumori di rotolamento. Lo sterzo è omogeneo, non molto diretto ma piacevole, anche ad andature spinte la macchina segue con buona precisione le traiettorie impostate e accenna una tendenza al sottosterzo facilmente recuperabile solo in condizioni critiche.

30

Particolarmente interessante la trazione integrale non permanente che, grazie all’esperienza maturata dal gruppo Volkswagen, è di ottima efficacia: nei twist e sulla neve non si ha mai la sensazione di perdita di motricità, grazie ad un sistema elettronico che interviene per mezzo dei freni per indirizzare la coppia motrice dove ce né bisogno.

Dotazione tecnologica e assistenza alla guida

Numerose sono le soluzioni tecnologiche mirate a facilitare il conducente nella guida quotidiana, a partire dai sistemi di monitoraggio di carreggiata. Sono presenti il Lane Assistant, che manterrà la vettura nella corsia prestabilita correggendo l’input di sterzo del conducente, l’Adaptive Cruise Control, comodissimo nella marcia autostradale, permettendo alla vettura di accelerare e frenare autonomamente in relazione alla posizione e alla velocità della vettura precedente.

Sono presenti anche il sistema di riconoscimento della segnaletica stradale e l’auto light assistant, pensato per attivare e disattivare i fari abbaglianti automaticamente in base ai veicoli che procedono nella direzione opposta.

La tecnologia non si concentra solo sui tratti autostradali, ma pensa anche alla città con il park assistant, in grado di effettuare parcheggi selezionando automaticamente gli spazi adeguati, ed il blind spot detect, che monitora costantemente la presenza di veicoli circostanti nell’angolo cieco, evitando manovre brusche  e collisioni inaspettate.

27

Sullo stesso principio si basa il rear traffic alert, utile all’uscita da un parcheggio in casi di scarsa visibilità o su strade di percorrenza. Dulcis in fundo il traffic jam assist, disponibile solo con cambio DSG, che permette alla vettura di seguire autonomamente l’andamento delle auto circostanti agendo sul motore, sui freni e sullo sterzo permettendo un relax quasi totale del conducente.

Conclusioni e prezzi

Insomma, una vettura molto interessante, con un ottimo rapporto qualità prezzo: con la motorizzazione 1.0TSI da 115cv e cambio manuale si parte da 23.850€ per l’allestimento Ambition fino ad arrivare ai 26.750 dello Style; seguono i costi delle altre motorizzazioni.

1.5TSI 150cv (Solo DSG) + 3.050€
1.6TDI 115cv + 2.250€
2.0TDI 150cv (Solo 4×4) + 5.950€

Per aggiungere il cambio DSG ci vogliono altri 1.650€ e sono configurabili a parte gli optional non inclusi nell’allestimento

Come già sperimentato grazie ad Octavia, Skoda si dimostra un costruttore che bada al sodo, proponendo auto di qualità, efficaci ed economiche, confermandosi una scelta intelligente per il consumatore.