Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Auto e Moto

ŠKODA presenta SCALA, la nuova berlina compatta

È stata finalmente mostrata la nuova ŠKODA SCALA, l’idea di berlina compatta secondo la casa boema. Con una personalità forte, piena di tecnologie d’ultima generazione e con un posizionamento a metà tra la Fabia e l’Octavia, la SCALA punta a combinare un linguaggio estetico nuovo e definito insieme alle funzionalità richieste oggigiorno. La ŠKODA SCALA riprende le linee del concept VISION RS e arriverà sul mercato nella prima metà del 2019 in cinque motorizzazioni differenti, oscillando tra i 90 CV e i 150 CV. Bernhard Maier, CEO di ŠKODA, ha affermato durante la presentazione:

Con SCALA iniziamo un nuovo capitolo nell’offerta ŠKODA nel segmento di riferimento. È un’auto completamente inedita che stabilisce nuovi punti di riferimento in fatto di tecnologia, sicurezza e design. SCALA incarna perfettamente il tipico “smart understatement” ŠKODA e siamo convinti che abbia la possibilità di ridefinire la presenza ŠKODA sul mercato tra le compatte di segmento C.

Un piccolo dettaglio che potrebbe sfuggire a prima vista è il nome ŠKODA sul portellone, che va a sostituire in questo modello il classico logo dell’azienda boema. Presenti – a creare dinamismo e sportività – dei cerchi in lega fino a 18 pollici, mentre il lunotto allungato (presente nel pacchetto Emotion) dona ulteriore originalità alla vettura. Internamente vive la coniugazione di ergonomia e emozionalità, grazie all’ottimizzazione degli spazi tipica delle vetture ŠKODA e un bagagliaio superiore agli standard del segmento. La plancia presenta una superficie morbida e un touchscreen centrale per il controllo dei sistemi di infotainment; il tutto è colorato da illuminazione ambiente e tonalità dei tessuti calde, capaci di conferire agli interni un senso di tranquillità e comfort.

I sistemi di assistenza presenti nella ŠKODA SCALA sono particolari (e spesso visti in vetture di categoria superiore): troviamo il Side Assistant (optional) che avvisa se un veicolo ci sta sorpassando entro 70 metri, l’Adaptive Cruise Control (optional) disponibile fino ad una velocità di 210 km/h e il sistema Park Assistant. Presenti di serie sistemi di controllo della corsia di percorrenza, il sistema radar anteriore e la frenata di emergenza city. Disponibile su richiesta il Virtual Cockpit con display di 10,25 pollici (più ampio del segmento).

I sistemi di infotainment possono vantare una modularità capace di portare lo schermo da 6,5 fino a 9,2 pollici, con touchscreen indipendente e un posizionamento comodo sia per il conducente che per il passeggero anteriore. Presente anche un sistema di controllo remoto tramite smartphone, gestito grazie ad una eSIM integrata con collegamento LTE. Possibile infine l’installazione di un impianto con subwoofer e 10 altoparlanti. Parlando sempre di tecnologia, trovano spazio anche sistemi moderni come il portellone con comando elettrico e funzione Tip-to-Close e un gancio traino estraibile con pulsante.

Tornando alle motorizzazioni, la ŠKODA SCALA sarà disponibile in tre versioni benzina TSI da 1.0 (tre cilindri, 95 CV o 116 CV) o 1.5 Litri (quattro cilindri, 150 CV), affiancate da un diesel 1.6 TDI da 116 CV e un 1.0 da 90 CV a metano (bombola da 14,2 kg con affianco serbatoio benzina da 9 litri). Esclusa la prima versione, tutte le altre potranno scegliere tra cambio manuale o automatico a doppia frizione. Il prezzo di partenza sarà di 19.000 €.