Auto

Tesla, a breve il via allo sviluppo della nuova compatta elettrica?

La casa automobilistica Tesla sembra essere impegnata in importanti fasi di progettazione relative ad una nuova auto elettrica. Il progetto, svelato dalla società già da diversi mesi, pone dunque come obiettivo la creazione di un’auto destinata a tutti i mercati del mondo e che possa diventare il modello entry level dell’ampia gamma di auto elettriche del produttore statunitense.

Il numero uno di Tesla, Elon Musk, ha sottolineato come in Cina siano presenti tra le competenze migliori al mondo in grado di sviluppare un’auto apprezzabile in numerosi mercati.

Credo che sarebbe fantastico progettare e costruire una nuova Tesla interamente in Cina per poi venderla ovunque, e quindi proveremo a farlo: creare un’auto disegnata e progettata in Cina per il mercato globale.  In Cina ci sono competenze tra le migliori al mondo, tali da poter realizzare un’auto in grado di essere apprezzata in moltissimi mercati. Per questo ce la faremo.

Ad ospitare le varie fasi di realizzazione sarà il nuovo stabilimento cinese nei pressi della Gigafactory di Shanghai che si occupa della produzione di Supercharger V3, ed in cui verrà creato un apposito centro di progettazione dedicato alla prima compatta low cost del marchio. A rivelarlo è l’agenzia di stampa cinese Xinhua, la stessa che ritiene la mossa della casa statunitense di fondamentale importanza per l’avvio della realizzazione della piccola vettura che dovrebbe avere un prezzo di circa 25.000 dollari.

Aprire un centro di progettazione e sviluppo in Cina per lavorare su un’auto originale, influenzata dalle correnti stilistiche cinesi, sarebbe interessante per l’intero mercato automobilistico.

Il progetto ideato con l’intento di produrre una Tesla di piccole dimensioni nasce inevitabilmente da differenti esigenze sia degli utenti che dello stesso mercato automobilistico. Non a caso, la realizzazione di una nuova vettura Tesla con un design che la contraddistingue ma con dimensioni decisamente più contenute, potrebbe portare ad un grande passo avanti anche in ambienti urbani in cui berline e SUV non sono tra i veicoli prescelti, allargando la platea degli acquirenti.

Secondo la stessa agenzia di stampa cinese, lo sviluppo dell’auto dovrebbe essere avviato a breve per poi arrivare sul mercato nel 2023-2024. Visto il grande successo ottenuto dalla Model Y sul mercato asiatico, non è da escludere che il CEO decida di ottimizzare i piani accelerando i tempi di produzione, giungendo a stabilire nuovi record di volumi di vendita. Il 2020 ha difatti visto consegnare alla casa automobilistica un numero complessivo di vetture pari a 500.000.

Se consideriamo dunque che la Cina è il primo Paese al mondo per numeri di auto elettriche vendute, e popolata inevitabilmente da modelli anche piuttosto economici, una Tesla dal costo ridotto non potrebbe che aumentare il capitale del marchio grazie ad una maggiore diffusione locale ma anche su tanti altri mercati, tra cui l’Europa.